UFFICIO STAMPA RAI
Amadeus si difende dalle accuse di sessismo e giustifica le sue scelte per Sanremo.
ITALIA
28.01.20 - 16:550

«A Sanremo anche i muri hanno le orecchie»

Amadeus ammette di essere stato ferito dalle accuse di sessismo e giustifica le sue scelte

ROMA - Amadeus, il conduttore del prossimo Festival di Sanremo, ha approfittato di un'intervista a Leggo per togliersi qualche sassolino dalla scarpa e replicare alle furiose polemiche di queste settimane.

«Quando ad agosto abbiamo scritto il regolamento ho voluto fin da subito dividere la serata dei giovani da quella dei big. Volevo dare il giusto risalto a tutte e due le cose» ha spiegato. «Ma ho scoperto che a Sanremo anche i muri hanno le orecchie. i primi giorni bastava che ipotizzassi la partecipazione di un ospite o la scelta di un cantante che il giorno dopo me la ritrovavo sui giornali. Per carità, ci sta. Così, ho deciso che due nomi - all’inizio dovevano essere quattro - non li avrei detti proprio a nessuno».

Amadeus è contento di averlo fatto e non aver permesso a nessuno di "spoilerarlo". Poi c'è la polemica sul sessismo, rispetto alla quale ammette di essersi sentito ferito. «Sentirmi accusare di sessismo da persone che mi conoscono bene e che sanno che non è vero mi è servito a capire chi sono gli amici e chi no». C'è stata anche tanta solidarietà e comprensione, aggiunge.

Su Junior Cally, il nome più contestato tra quelli in gara al Festival per i contenuti misogini di una sua precedente canzone, afferma: «Solo chi non si informa può dire che sia uno sconosciuto. È un brano di quelli che ascoltano i giovani. E trovo ingiusto criticarlo senza averlo ascoltato. E anche metterlo al bando per una canzone, che non conoscevo, di tre anni fa. Anche perché, diciamoci la verità, non è tenendo Junior Cally fuori da Sanremo che si tutelano i giovani: oggi i ragazzini, puoi controllarli quanto vuoi, ma ci mettono un secondo con internet ad ascoltare tutto quello che vogliono. Prima di criticare guardiamo e ascoltiamo. È come se si giudicasse un film solo dalla locandina».

 

TOP NEWS People
ITALIA
49 min
Ilary Blasi: «Il ritiro di Francesco ha influito sulla mia carriera»
La conduttrice televisiva si racconta in una lunga intervista
MILANO
2 ore
Yaman-Leotta: la storia è al capolinea?
Continuano le voci di rottura nella storia d’amore tra la giornalista di DAZN e l’attore turco
STATI UNITI
4 ore
Finalmente un Emmy anche per "Monica": «Non è quello che avrei voluto»
Courteney Cox è l'unica dei sei personaggi principali a non aver mai ricevuto una nomination per la serie TV.
ITALIA
6 ore
Al Bano: «I miei 21 anni di amore con Loredana»
Il cantante si racconta in una lunga intervista parlando della sua vita con la Lecciso: «Non lascio avvicinare nessuno»
STATI UNITI
8 ore
Tommy Dorfman di "Tredici" fa coming out: «Sono una donna, una donna trans»
«Con questa transizione medica si è parlato del mio corpo e la cosa iniziava a sopraffarmi», ha spiegato.
STREAMING
REGNO UNITO
10 ore
Amy Winehouse, che ci manca così tanto
10 anni fa moriva la cantante inglese, la cui voce ha segnato un'epoca
BELLINZONA
13 ore
«Mia figlia è più ribelle di me e mi critica pure»
Gianna Nannini è pronta a cantare in Ticino. Intanto si è rilassata al mare con la sua Penelope.
ITALIA
21 ore
Belen torna al lavoro, ma è colpita da un malore
La showgirl argentina è tornata a registrare le puntate di "Tu si que vales" ma è stata costretta a uscire dagli studi
ITALIA
23 ore
Anna Tatangelo: «Nessuna rivalità con la D’Urso»
La cantante sarà protagonista delle domeniche su Canale 5 e c’è chi vuol far nascere una polemica con la conduttrice
ITALIA
1 gior
Luciana Littizzetto di nuovo in ospedale: «E sono ancora qua. Eh già.»
La comica italiana è ancora alle prese con le conseguenze di una brutta caduta avvenuta due anni fa.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile