Keystone
STATI UNITI
13.12.19 - 19:020

Bufera su Clint Eastwood per il film "Richard Jewell"

La pellicola racconta fatti relativi all'attentato alle Olimpiadi di Atlanta

di Redazione
ats ans

LOS ANGELES - Bufera su Clint Eastwood per il nuovo film sull'attentato alle Olimpiadi di Atlanta: in "Richard Jewell", che esce oggi nelle sale Usa, il regista americano premio Oscar per "Million Dollar Baby" insinua che Kathy Scruggs, una cronista del giornale locale Atlanta Journal-Constitution, offrì sesso all'agente dell'Fbi incaricato delle indagini in cambio di informazioni per uno scoop sul colpevole.

Il film si presenta come una storia vera, sullo stile di "The 15:17 to Paris", "Sully" o "American Sniper": stavolta lo spunto di Eastwood sono l'attentato del luglio 1996 al Centennial Park di Atlanta e la tempesta mediatica che cambiò la vita di Jewell, una guardia giurata che risultò poi innocente. Jewell, che è morto nel 2007, fu effettivamente il principale sospetto, come l'Atlanta Journal-Constitution riferì in un articolo di prima pagina.

Ripresa dalla Cnn, la storia rimbalzò immediatamente su tutti i media e l'uomo, che non fu mai incriminato, passò settimane asserragliato in casa, circondato da giornalisti e telecamere fino a quando non fu scagionato tre mesi dopo la bomba che provocò due morti e 111 feriti.

Nel film la Scruggs (Olivia Wilde) incontra l'agente dell'Fbi (Jon Hamm) in un bar giorni dopo l'esplosione. «Dammi qualcosa che posso stampare», chiede la donna. Lui all'inizio si nega ("Neanche se vieni a letto con me"), ma poi cede quando la mano della giornalista gli risale sulla coscia e rivela che l'inchiesta sta puntando su Jewell, inizialmente salutato come eroe per aver scoperto la bomba, avvertito la polizia con venti minuti di anticipo sull'esplosione e limitato così il numero delle vittime.

«Vuoi prendere una stanza o andiamo nella mia macchina?», chiede a quel punto la Scruggs, in una battuta contestata da chi la conosceva bene. La giornalista è morta a 42 anni nel 2001 per overdose di farmaci.

Come in molti docudrammi, anche l'ultimo Eastwood si prende licenze con la verità storica, usando tra l'altro il vero nome della giornalista e un nome inventato per l'agente dell'Fbi. Questa settimana l'Atlanta-Constitution, con l'aiuto di un avvocato, Martin Singer noto come "il cane da guardia delle star", ha scritto a Eastwood, allo sceneggiatore Billy Ray e a Warner Bros minacciando una causa per diffamazione se la reputazione della Scruggs non sarà restaurata nei titoli di testa.

Quanto alla scena del bar nel film, per molti è l'ultimo esempio di un approccio sessista di Hollywood alle giornaliste: reporter donne che vanno a letto con le loro fonti per ottenere notizie sono apparse tra l'altro nelle serie "House of Cards" di Netflix, "Sharp Objects" di HBO e nel film "Thank You for Smoking".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
1 ora
Da Junior Cally fino a Battisti: quando le canzoni fanno scandalo
La polemica ai brani del rapper a Sanremo non è la prima (e non sarà l'ultima), una breve storia del costante battibecco fra musica e morale
FOTO
CANTONE
2 ore
Sebalter e la "Gente simpatica" trincerata dietro uno smartphone
Domani esce il nuovo singolo del cantautore, primo esempio della sua transizione musicale verso l'electro-pop
STATI UNITI
11 ore
Bradley Cooper vestirà i panni di Leonard Bernstein
Nel suo nuovo film per Netflix l'attore, che sarà anche regista, interpreterà il grande direttore d'orchestra e compositore americano
ITALIA
14 ore
Fabio Volo a Salvini: «Vai a suonare ai camorristi, se hai le palle»
Lo scrittore, in diretta questa mattina su "Radio Deejay", ha duramente criticato l'ex ministro per la sua diretta Facebook di ieri. E non è il solo
CANADA / REGNO UNITO
16 ore
Harry e Meghan contro i paparazzi
Gli avvocati avvertono: la violazione della privacy dei Sussex configura potenzialmente il reato di molestie
REGNO UNITO
18 ore
Addio a Terry Jones, fondatore dei Monty Python
L'attore gallese aveva 77 anni ed era malato da qualche anno
STATI UNITI
19 ore
“Star Trek: Picard”, Patrick Stewart arriva in plancia
Il franchise aggiunge l’ottavo capitolo alla sua lunga storia. Dal 24 gennaio su Amazon Prima di nuovo spazio al leggendario Picard
ITALIA
21 ore
J-Ax prepara il ritorno con “ReAle”, da solo…o quasi
Il 24 gennaio il rapper italiano torna con il suo nuovo album a distanza di oltre 4 anni dall'ultimo lavoro
BREGGIA
1 gior
«Ecco perché, nonostante i bocconi amari, torno a Sanremo»
Rita Pavone al Festival della canzone italiana, sempre avaro di soddisfazioni per lei, dopo 48 anni di assenza. Sul palco porterà “Niente (Resilenza 74)”, brano scritto dal figlio
STATI UNITI
1 gior
Prince, i familiari mollano le cause legali sulla morte
I parenti avevano citato in giudizio medici, clinica e farmacia per omicidio colposo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile