Bang ShowBiz
ITALIA
16.11.19 - 14:300

Vladimir Luxuria: «Fui bullizzata anche dai miei insegnanti»

Proprio coloro che avrebbero dovuto proteggerla la prendevano di mira era dalla parte dei violenti, ha spiegato

di Redazione
Bang ShowBiz

ROMA - Vladimir Luxuria, ospite in studio a "Storie Italiane", è tornata a parlare di bullismo e ha ricordato quando a scuola fu vittima di alcuni compagni di classe, ma anche dei suoi insegnanti. «Tutto è cominciato, banalmente, con le cinghie che legavano gli zaini. Io che mi sono sempre sentita così come so. Questa cosa banale ha iniziato a scatenare lo sfottò nella mia scuola. Per me, era un tempio, gli insegnanti erano i sacerdoti della cultura. Per me che amavo la scuola, questo clima di bullismo, mi aveva portato il desiderio di lasciarla. Non volevo andare in più in un luogo dove sentivo le risatine degli altri ragazzi», ha raccontato l'ex parlamentare durante l'intervista rilasciata nel programma di Raiuno condotto da Eleonora Daniele.

«Quando, durante l'appello, veniva pronunciato il mio cognome, e partivano le risate di tutti. Una supplente mi ha chiamato alla lavagna e mi ha detto: 'Tira fuori la mano'. Mi ha dato una bacchettata perché dovevo comportarmi da maschio. Chi doveva proteggermi era dalla parte dei violenti», ha aggiunto.

Vladimir ha anche spiegato di aver deciso di non lasciarsi sopraffare dall'odio ma di aver trasformato il suo dolore in forza per andare avanti. «La mia scelta più grande è stato quella di non restituire mai l'odio che avevo sugli altri. Ho trasformato questo dolore in sensibilità. Nessuno a 13 o 14 anni deve avere desiderio di lasciare la scuola o la vita. Le parole uccidono. Spero che la tv pubblica, le istituzioni insegnino a contrastare ogni forma di bullismo», ha continuato. «Sono delle cicatrici. Ho superato tutto questo. Sono convinta che il problema non è mio ma è di questi violenti. Sono loro che avrebbero bisogno di fare un'analisi di coscienza per capire le ragioni del loro odio. Di risolverlo», ha poi concluso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
FOTOGALLERY
MONDO
3 ore
Miss Universo, ecco le novanta bellezze a caccia della corona
La sessantottesima edizione del prestigioso concorso si terrà domenica 8 dicembre ad Atlanta. La Svizzera non sarà rappresentata
STATI UNITI
5 ore
Nuovo look per Pink
La cantante ha deciso di radersi i capelli e ha condiviso la prima foto della sua 'nuova' testa sui social
STATI UNITI
8 ore
Chris Martin: «Da ragazzino ero omofobo: avevo paura di essere gay»
Il cantante dei Coldplay ha raccontato di alcuni momenti di disagio vissuti nel periodo dell’adolescenza
LOCARNO
10 ore
Gwen Stefani arriva a Moon&Stars
La cantante porterà in Piazza Grande le hit della sua carriera
REGNO UNITO
11 ore
Kate e il look shabby-natalizio
La duchessa di Cambridge si è divertita con un gruppo di bambini festanti in una fattoria sostenuta dalla charity Family Action di cui è appena diventata madrina
FOTO E VIDEO
LUGANO
16 ore
Nella lussuosa Via Nassa con la star ticinese di "Riccanza"
Capricciosa ed esagerata. La 25enne Camilla Neuroni, nota per le sue dichiarazioni sconcertanti sugli «svizzeri tutti ricchi» a MTV Italia, si racconta in un video tra le vetrine più “in”
STATI UNITI
1 gior
Katy Perry e Orlando Bloom rinviano il matrimonio
Il motivo: a dicembre hanno troppi impegni di lavoro
ITALIA
1 gior
Michelle tenera mamma: «Aurora, sembravi una piccola cinesina»
La conduttrice ha dedicato un post alla figlia Aurora Ramazzotti nel giorno del 23esimo compleanno della primogenita
ITALIA
1 gior
Fedez confessa: «Sono a rischio sclerosi multipla»
Il rapper italiano lo ha rivelato in un'intervista che andrà in onda questa sera: «Ora devo scegliere le mie battaglie»
LOCARNO
1 gior
Die Toten Hosen tornano a Locarno
Il monumento del rock tedesco torna a Moon&Stars
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile