KEYSTONE
Megan Fox all'epoca di "Jennifer's Body".
STATI UNITI
23.09.19 - 16:360
Aggiornamento : 20:39

Megan Fox contro Hollywood: «Trattata come un oggetto sessuale»

Dopo "Jennifer's Body", uscito nelle sale un decennio fa, l'attrice è caduta in depressione

LOS ANGELES - Dieci anni fa nei cinema veniva proiettato “Jennifer's Body”, film tutt'altro che memorabile e che ha seriamente danneggiato vita e carriera della sua protagonista, Megan Fox. «Penso di aver avuto un vero esaurimento psicologico a causa del quale non volevo proprio aver niente da fare» ha spiegato l'attrice a Entertainment Tonight. 

Nel 2009 Fox era sulla cresta dell'onda, ma Hollywood la prendeva in considerazione quasi esclusivamente per la sua avvenenza. E lei, giustamente, ci soffriva: «Essere sessualizzata e oggettivizzata stava diventando un tema ricorrente quando si trattava della mia carriera. Non era solo quel film, era ogni giorno della mia vita, tutto il tempo, con ogni progetto a cui ho lavorato e ogni produttore con cui ho lavorato. Questo mi ha causato un punto di rottura».

Sono seguiti anni difficili, con la depressione e le denunce cadute nell'indifferenza generale. Gli anni del #MeToo, purtroppo per Megan, erano ancora lontani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
1 ora
Laura Pausini festeggerà il Golden Globe a Sanremo
La cantante sarà ospite della serata di mercoledì del Festival
STATI UNITI
4 ore
Sacha Baron Cohen ringrazia la guardia del corpo che l'ha salvato due volte
Il film "Borat 2" si porta a casa due premi. Ma non sono mancate le curiosità durante la cerimonia dei Golden Globe.
STATI UNITI
5 ore
«Non oso pensare come sia stato per mia madre affrontare tutto da sola»
Intervistato da Oprah, Harry si dice «sollevato» di aver potuto gestire la pressione mediatica insieme a Meghan.
STATI UNITI
7 ore
Ai Golden Globes il miglior film drammatico è "Nomadland"
Per la prima volta da Barbra Streisand il globo d'oro torna a una donna.
STATI UNITI / ITALIA
8 ore
Laura Pausini vince ai Golden Globes con "Io sì": «Sì! Porca miseria!»
La canzone, composta da Diane Warren, fa parte della colonna sonora de "La vita davanti a sé".
FOTO
STREAMING
8 ore
Nel marzo dello streaming c'è chi punta pesante (e chi no)
Soprattutto Disney e Amazon con alcuni pezzi da novanta, mentre Netflix si fa un po' da parte
MENDRISIO
9 ore
Un Sanremo senza pubblico... «per i cantanti è indifferente»
Domani sera parte il 61esimo Festival di Sanremo.
ITALIA
17 ore
Pare stiano girando un nuovo “Fantaghirò”
La produzione del reboot (o sequel) del cult anni '90 sarebbe già in avanzata fase di lavorazione
ITALIA
20 ore
Stefano Accorsi: «La mia voce mi dava imbarazzo»
L'attore spegne domani cinquanta candeline, e per l'occasione ha fatto qualche confessione
STATI UNITI
1 gior
«Ho infine imparato ad accettarmi per come sono»
L'attore ha raccontato la propria lotta interiore per accettare il proprio aspetto fisico
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile