ITALIA
18.09.19 - 15:000

Lutto per Cesare Cremonini, addio a papà Giovanni

Aveva 94 anni ed era il medico di famiglia di San Lazzaro. «Non smetterò mai di pensarti e cantarti, perché con te il mondo era più bello»

BOLOGNA - «Padre, occhi gialli e stanchi, nelle sopracciglia il suo dolore da raccontarmi». Cantava così Cesare Cremonini nel 2002, lasciando ai suoi genitori una canzone-dedica per “scusarsi” della sua assenza. E lunedì 16 settembre papà Giovanni è morto. Aveva 94 anni e a San Lazzaro (Bologna) era conosciuto da tutti in quanto medico di famiglia.

«Quando il tuo babbo è proprio il #Natale in persona», scriveva lo scorso Natale Cesare accanto allo scatto con il suo papà, berretto da Babbo in testa. «Non ho mai conosciuto una persona più seria e ironica del dott. Giovanni Cremonini».

A due giorni dalla scomparsa, sul profilo Instagram del cantante è comparso oggi un "post di addio" che è una tenera dedica: «Eri nostro padre, mio e di mio fratello Vittorio, ma anche “al dutåur”, il dottore, per tutti gli altri. Scegliesti un angolo del mondo per cominciare. Un posto dove nessuno prima di allora aveva mai visto un medico. E dopo tutta una vita dedicata agli altri, hai visto? Oggi in tantissimi vogliono dirti grazie. Al posto mio avresti di sicuro smorzato l’emozione con uno dei tuoi proverbi. I tuoi pazienti sono stati i tuoi figli e io sono orgoglioso di essermi sentito pari a loro. Da ogni visita notturna tornavi con un regalo per me e mio fratello, e mi raccontavi chi erano le persone che avevi guarito. Ci hai insegnato così il valore dell’uguaglianza e della gratitudine nel fare parte di una comunità».

L'ultimo saluto è commovente: «Mi hai visto partire da un pianoforte più alto di me, appoggiato a un muro di casa, dove mi chiedevi di suonare la sera per toglierti la stanchezza, e mi hai visto arrivare dove ho sempre sognato. Non smetterò mai di pensarti e cantarti, perché con te il mondo era più bello. Ma se una canzone che stia al posto tuo non c’è, eccola qua. È come se fossi con me. Ciao babbo».

Il 38enne, qualche anno fa, aveva raccontato di quando il padre aveva avuto un ictus mentre erano insieme. «Stavamo passando una bella serata in due quando le sue parole cominciarono a cadere sul tavolo. La sua voce spariva e tornava accompagnata da un fortissimo mal di testa. Lo portai in ospedale attraversando chilometri di strade in mezzo ai campi senza badare ai semafori e agli incroci. Lo operarono immediatamente e mi ritrovai a pregare per lui nella sala di aspetto. Anche se vorrei non capitasse mai più, quel momento ha cambiato profondamente la mia vita, il mio rapporto con lui e la mia spiritualità. L’intervento riuscì e dopo due settimane di silenzio e balbettamenti mio padre tornò a pronunciare il mio nome correttamente. Pochi giorni dopo era di nuovo in ambulatorio a visitare i suoi pazienti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
1 ora
Cardi B ha staccato un ruolo pure nell'ultimo “Fast & Furious”
Le riprese del quale sono appena state completate, lo conferma Vin Diesel con un video: «Siamo stanchi ma ci abbiamo messo l'anima»
STATI UNITI
2 ore
Will Smith per i senzatetto: «Tutti a dormire per strada»
L'attore è testimonial di 'The World's Big Sleep Out', l'evento di beneficenza si terrà il prossimo 7 dicembre per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema dei senzatetto
STATI UNITI
4 ore
Drake e Rihanna, reunion tra ex
I due si sono ritrovati al party di compleanno del rapper e lui è apparso felicissimo
VIDEO
STATI UNITI
6 ore
Nel suo nuovo pezzo Selena Gomez se la prende con Justin Bieber?
La canzone, che parla di un amore tossico, ha diversi riferimenti al suo storico "ex"
LUGANO
10 ore
Luca Argentero: «L'idea è nata davanti ad una bottiglia di vino»
L'attore sarà al LAC questa domenica con il suo nuovo spettacolo "È questa la vita che sognavo da bambino?". Per l'occasione ci siamo fatti raccontare i dettagli
VIDEO
LUGANO
14 ore
Il vento del prog porta i Jethro Tull a Lugano
Il 26 novembre 2020 Ian Anderson e soci saranno al Palazzo dei Congressi: ecco perché è un grande evento
STATI UNITI
1 gior
Johnny Depp dovrà consegnare all'ex-moglie le sue cartelle mediche
E qualsiasi documento che possa mostrare «segno di abusi di sostanze stupefacenti o episodi di violenze con ex», lo ha deciso un giudice per un processo in corso
REGNO UNITO
1 gior
La nuova fiamma di Brooklyn Beckham è la sosia di sua mamma
La modella Phoebe Torrance è stata ingaggiata spesso come sosia dell’ex Spice Girl
STATI UNITI
1 gior
Nicki Minaj si è sposata
La rapper 36enne sembrerebbe aver confermato la notizia via social
ITALIA
1 gior
La prima intervista di Emma: «Ho nascosto il mio dolore»
Lo ha fatto, ha spiegato, per non far preoccupare i suoi cari e in particolar modo sua madre
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile