ITALIA
18.09.19 - 10:000

«I Thegiornalisti continueranno» anche senza Tommaso Paradiso

Il chitarrista Marco Musella risponde alle dichiarazioni dell'ex vocalist. La band non si scioglierà: «La decisione di uno non può vincolare gli altri due»

ROMA - Quello di Tommaso Paradiso, ormai ex voce dei Thegiornalisti, è stato un vero e proprio annuncio choc. Ieri il cantautore ha annunciato su Instagram la fine della sua avventura tra le fila della band romana, ma lo ha fatto con toni che lasciavano intendere che fosse il collettivo stesso a sciogliersi. Non è invece così.

«Le storie nella maggior parte dei casi non sono eterne», ha scritto il cantante annunciando che «d’ora in poi tutto ciò che scriverò e canterò non sarà più Thegiornalisti ma sarà Tommaso Paradiso». Una parola “fine” scritta una decina di giorni dopo la tappa finale della tournée estiva del gruppo, con il concerto speciale al Circo Massimo.

«Continueremo!» - Nelle ore successive all’annuncio del vocalist, il chitarrista del gruppo Marco Antonio Musella ha però aggiustato il tiro, rassicurando i fan: «Avrei voluto passare una serata tranquilla ma mi trovo costretto a rispondere che la decisione di un componente non può vincolare gli altri due. I Thegiornalisti continueranno!», ha scritto a sua volta in una story su Instagram.

E “Rissa” non ha risparmiato una frecciata all’ex compagno d’avventura: «Chi decide autonomamente di andar via può andare a cercare di guadagnare più soldi da solo. Poi se ognuno può scrivere quello che vuole sui social, io dichiaro di aver scritto tutte le canzoni del Rolling Stones».

L'inizio della guerra - Dopo l'annuncio di Paradiso i fan della band non hanno potuto lasciare alcun commento sulla pagina Instagram ufficiale dei TheGiornalisti. E Musella ha voluto dire la sua anche su questo punto: «Non è nostra intenzione togliervi il diritto di parola e di opinione. Purtroppo, come nella story precedente, sono costretto a scrivere dal mio profilo privato» perché «ci hanno tolto le password e né io né Marco possiamo entrare e sbloccare i commenti. Ci dispiace ragazzi».

Insomma, se una parte della storia volge quindi alla conclusione, la "guerra" sembra invece essere solo all'inizio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
1 ora
Clint Eastwood, i 90 anni di una leggenda di Hollywood
Il successo grazie a Sergio Leone, poi la collaborazione con Don Siegel e infine la carriera da regista
STATI UNITI
15 ore
In vendita il loculo accanto a quello di Marilyn
Bastano 475 mila dollari, la metà del prezzo richiesto un anno fa, per aggiudicarselo
STATI UNITI
22 ore
Netflix si compra un pezzo di Hollywood
All'Egyptian Theatre era stata ospitata la prima del primo film hollywoodiano, quasi cento anni fa.
ITALIA
1 gior
Barbara D’Urso choc: «Non faccio sesso da anni»
La dichiarazione della conduttrice ha lasciato a bocca aperta i fan
ITALIA
1 gior
Belen e Stefano, lite furibonda prima della crisi
Spuntano alcuni retroscena sulla nuova separazione della coppia
STATI UNITI
1 gior
Una mega festa da New York per David Guetta
Il dj francese ha lanciato un altro evento per raccogliere fondi
REGNO UNITO
1 gior
Principe William: «Per non soffrire di ansia, non mettevo le lenti a contatto»
In questo modo non vedeva i volti di coloro che erano giunti per ascoltarlo, ha dichiarato in un'intervista
CANTONE
2 gior
Con “Prendere e partire” degli Eleonor il viaggio si fa in musica
Il trio locarnese ritorna con un singolo a tutta estate davvero irresistibile fra musica pop e cantautorato
ITALIA
2 gior
Verdone contro tutti: attacca colleghi, amici, giornalisti
Alla soglia dei 70 anni l’attore ha fatto un lungo elenco di chi non sopporta più
REGNO UNITO
2 gior
La quarantena secondo Martin Scorsese
Il grande regista ha filmato la sua esperienza e stasera la Bbc lo manderà in onda
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile