Christian Bellisario, direttore artistico di Classica Festival, qui con Adele Arnò.
LUGANO
28.06.19 - 06:010

La classica spiegata ai giovani: «Un concerto? È un'esperienza unica!»

Parte domani il programma di Classica Festival, che rientra nella Classical Experience di LongLake Festival

LUGANO - La musica classica ha da sempre un ruolo di grande rilievo nel programma di LongLake Festival. Quest'anno gli organizzatori hanno creato una Classical Experience, che unisce - lungo un ideale filo conduttore costruito sulle sette note - il programma del Classica Festival a quello di Ticino Musica.

Abbiamo chiesto a Christian Bellisario, direttore artistico del Classica Festival, d'illustrarci le proposte di quest'anno.

Quali sono le principali novità rispetto alla scorsa edizione?
«Il LongLake Classica Festival 2019 giunge alla sua nona edizione ed offre alla città la sua collezione di appuntamenti musicali di altissimo profilo. Avremo come di consueto recital di artisti di levatura internazionale  così come giovani ma brillantissimi esecutori, appassionanti progetti di esecuzione musicale e presentazioni di pagine musicali di raro ascolto dal vivo. A concludere il consueto Concerto Spirituale presso la Chiesa di Nicolao della Flüe, con lettura di testi di San Charbel Makhluf».

Sabato si apre la kermesse: qual è il primo appuntamento?
«L'evento che quest'anno apre il LongLake Classica Festival 2019 è il concerto per viola da gamba di Paolo Pandolfo: si conclude con questo appuntamento il ciclo dei tre concerti nei quali ha presentato la sua speciale lettura delle sei Suites per violoncello solo di Bach interpretate con la viola da gamba. In questo concerto le due Suites bachiane si avvicenderanno a brani del grande gambista scozzese Capitano Tobias Hume (che fu ufficiale dell’armata svedese e di quella russa)».

C'è molto Beethoven in questo festival: cos'ha da dire il compositore tedesco al pubblico contemporaneo?
«Nei quattro concerti di questo progetto beethoveniano di quest'anno verranno presentate al pubblico del Longlake Classica Festival tutte le sonate e le variazioni per pianoforte e violoncello composte dal sommo maestro di Bonn. Verranno eseguite anche pagine di raro ascolto come la sonata op. 64, trascrizione dello stesso Beethoven dei trio per archi op. 3, la sonata per violino op. 47 denominata “a Kreutzer” nella trascrizione di Carl Czerny, allievo di Beethoven, e la sonata op. 17 pubblicata nel 1801 per pianoforte e corno o violoncello. Com'è noto la qualità del pensiero musicale di Beethoven è straordinaria, cosi' come l'equilibrio delle sue forme, l'intensa umanità e la grande spiritualità del suo sentire. La sua ricerca poi è continua: opera dopo opera sperimenta, rielabora, sintetizza...».

Quali parole userebbe per convincere un giovane a seguire un evento della Classical Experience?
«Un concerto di qualità di musica classica dal vivo è un'esperienza unica. È qualche cosa si diverso rispetto ad ascoltare dal computer o dal cellulare anche se si cercano esecuzioni di grandi artisti: vedere, ascoltare, sentire come l'interprete ricrea in quel momento le opere che propone relazionandosi con il pubblico presente, l'acustica del luogo, la risposta degli strumenti, con la sua preparazione unita alla sua consapevolezza e presenza è qualche cosa si può vivere solo quando le luci si abbassano e l'artista entra in scena. Peccato non averlo vissuto!».

Quali sono gli eventi che proprio non bisogna perdere?
«Il LongLake Classic Festival 2019 porta sul palco la straordinaria pianista Janina Fialkowska (2 luglio - Teatro Foce), al violino il virtuoso Alexandre Dubach (12 luglio- Teatro Foce), lo strabiliante quartetto di armoniche a bocca Mundharmonica Quartet Austria (7 luglio - Parco Ciani) e i pianisti Alessandro Marino e DucAnh Nguyen nelle grandiose pagine di Charles Valentin Alkan ((8 luglio- Teatro Foce) ...per citare solo alcuni tra gli eventi che non perderei!».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
5 ore
Levante rivela l'origine del suo nome d'arte: «Ecco perché mi chiamo così»
Il suo vero nome è Claudia Lagona, lo spunto arriva dal film 'Il Ciclone' di Leonardo Pieraccioni
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
8 ore
«Che orgoglio vestire Kristen Stewart»
In occasione della première di Charlie's Angels a Los Angeles l'attrice ha indossato un vestito dello stilista svizzero Kevin Germanier
ITALIA
9 ore
Emanuele Filiberto, annuncio solenne: «I Reali stanno tornando»
Il comunicato è probabilmente un teaser per il lancio di un nuovo programma televisivo
VIDEO
STATI UNITI
10 ore
Angelina Jolie è pronta per una nuova storia d'amore
L'attrice ha già avuto diversi appuntamenti galanti, ma per ora non ha ancora trovato una persona che sia stata in grado di farle tornare il cuore a battere
FOTO
PEOPLE
14 ore
Con i nuovi AirPods Pro è «come vivere dentro a una bolla»
Le auricolari bianche di Apple sono già l'oggetto del desiderio numero uno per Natale anche grazie alla loro tecnologia non innovativa ma sorprendente
VIDEO
REGNO UNITO
18 ore
«Il “Trono di Spade” non fa più parte della mia vita»
Parola di Emilia Clarke, ovvero Daenerys Targaryen, che ormai ha occhi solo per il cinema. La sua commedia romantica “Last Christmas” sarà nelle sale dal 19 dicembre
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Ecco il van Gogh da record: non solo immagini e suoni, anche profumi
Inaugurata al Centro Esposizioni di Lugano la mostra "Van Gogh Alive - The Experience". I biglietti sono disponibili in prevendita su Biglietteria.ch
VIDEO
LOCARNO
1 gior
Moon&Stars, ci sarà Xavier Naidoo
Il cantante tedesco sarà protagonista della serata di apertura della kermesse estiva
ITALIA
1 gior
Aurora Ramazzotti: «Sogno di essere sposata e avere figli»
La storia d'amore con Goffredo Cerza prosegue a gonfie vele
VIDEO
MENDRISIO
1 gior
La Svizzera di ieri, così diversa e così uguale a quella di oggi
I paesaggi di 150 anni fa confrontati con quelli odierni nella mostra "Binaural views of Switzerland" dell'artista Alan Alpenfelt, che debutta oggi a Palazzo Canavée
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile