Bang ShowBiz
STATI UNITI
04.05.19 - 08:050

George Clooney e il divieto categorico

L'attore non può più guidare una moto: a vietarglielo è stata la moglie Amal dopo l'incidente in Sardegna dello scorso anno

NEW YORK - A George Clooney è stato vietato di guidare di nuovo una motocicletta dalla moglie Amal. Lo scorso anno l'attore ha avuto un brutto incidente stradale e da quel momento l'avvocatessa per i diritti umani lo ha costretto ad abbandonare qualsiasi mezzo a due ruote. Lo ha raccontato lui stesso durante una conferenza stampa a New York: «Non mi è permesso guidare ancora delle moto. Ho avuto un incidente piuttosto brutto. Ho colpito un tizio a oltre 110 chilometri l'ora con la mia moto. Sono caduto. E quindi ora basta, mai più su due ruote. Io e Grant (Heslov, ndr) abbiamo detto basta. Abbiamo fatto dei guai e le nostre mogli ci hanno detto, 'Non potete più salire su una moto'».

Era il luglio del 2018 quando George stava andando in moto in Sardegna per raggiungere il set del film 'Catch-22' ed è stato colpito da un'automobile. Fortunatamente se l'è cavata solamente con alcune ferite alla gamba, ma l'autista dell'altro mezzo, Antonello Viglino, aveva raccontato come le cose potevano finire molto peggio. Al Corriere della Sera aveva detto: «Non riuscivo a vedere niente, avevo il sole negli occhi. Stavo iniziando a girare, ero appena entrato nell'altra corsia. Sono sotto shock. È successo tutto in un istante. L'ho riconosciuto appena si è tolto il casco. Ho avuto paura che si fosse fatto molto male».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile