Bang ShowBiz
Esordi difficili per Oprah Winfrey: «Mi dicevano che ero del colore sbagliato».
STATI UNITI
25.03.19 - 19:450

«Mi dicevano che ero del colore sbagliato»

Oprah Winfrey ora è la regina della tv Usa, ma un tempo i suoi superiori la criticavano duramente

LOS ANGELES - All'inizio della sua carriera a Oprah Winfrey dissero che era del «colore sbagliato» per fare la giornalista televisiva. La star 65enne, che è diventata la prima miliardaria di colore del Nord America nel 2003, è uno dei volti più noti del piccolo schermo, ma ha rivelato di aver dovuto affrontare molte situazioni difficili quando iniziò questo lavoro, prima di approdare allo show 'People Are Talking' su Baltimore TV nell'agosto del 1978.

Nel suo nuovo libro ha scritto: «Prima di quel lavoro era una reporter e telegiornalista. Fu terribile. Lo sapevo. I miei superiori non nascondevano quel che pensavano. Mi dicevano che ero del colore sbagliato, che non avevo la taglia giusta e che mostravo troppa emozione. Non mi sono mai sentita a mio agio nella mia pelle. Anche adesso se rivedo un filmato di allora riesco a sentire la voce costruita che utilizzavo in onda». Per fortuna arrivò l'opportunità di lavorare nel piccolo talk show locale. «Dopo un solo giorno in quello studio la mia energia esplose. A quel punto non ho più avuto dubbi su quale fosse il mio futuro», ha aggiunto. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report