Foto Gullick
CANTONE
12.03.19 - 09:440
Aggiornamento : 10:52

White Lies, il terzo grande nome di Roam

Il trio britannico si esibirà al Parco Ciani di Lugano sabato 27 luglio

LUGANO - Dopo i già annunciati Metronomy e Apparat, la line-up degli headliner di Roam si completa con un altro nome di caratura internazionale, quello dei White Lies, che si esibiranno nello splendido scenario del boschetto del Parco Ciani nella serata conclusiva del festival, sabato 27 luglio.
 
Esponenti di spicco del rock indipendente inglese, i White Lies si formano nel 2007. Guidati dalla voce decisa e teatrale di Harry McVeigh, accompagnata da Charles Cave (basso) e Jack Lawrence Brown (batteria), pubblicano l’album d’esordio "To Lose My Life" nel 2009, che si issa rapidamente ai piani alti di tutte le classifiche britanniche e con il brano omonimo che raggiunge la prima posizione nel Regno Unito.

Gli album successivi, frutto di collaborazioni prestigiose fra cui quella del produttore Alan Moulder (già collaboratore di Depeche Mode e Smashing Pumpkins), confermano il successo della band a livello internazionale e riaffermano con forza il loro stile di scrittura unico.

Il 1. febbraio di quest’anno è uscito l'ultimo album "Five", definito dalla band stessa come un progetto che li ha spinti a «espandere il suono e a raggiungere un nuovo territorio artistico; l’inizio di un nuovo, emozionante capitolo». Il singolo "Tokyo" è entrato in rotazione sulle principali radio del mondo e la band ha intrapreso un tour internazionale che farà tappa a Lugano per Roam.

Protagonisti con i loro celeberrimi live di grande impatto, i White Lies sono regolarmente nei palinsesti dei più importanti festival del mondo, fra cui Coachella, Sziget, Glastonbury, Reading, Leeds e Pinkpop.
 
Roam, rassegna della musica live internazionale che è parte del LongLake Festival Lugano, giunge quest’anno alla terza edizione. Il programma completo di tutti gli artisti che apriranno le serate sarà annunciato nelle prossime settimane.
 
Info: roamfestival.ch

Prevendita: biglietteria.ch

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
6 ore
Bradley Cooper vestirà i panni di Leonard Bernstein
Nel suo nuovo film per Netflix l'attore, che sarà anche regista, interpreterà il grande direttore d'orchestra e compositore americano
ITALIA
9 ore
Fabio Volo a Salvini: «Vai a suonare ai camorristi, se hai le palle»
Lo scrittore, in diretta questa mattina su "Radio Deejay", ha duramente criticato l'ex ministro per la sua diretta Facebook di ieri. E non è il solo
CANADA / REGNO UNITO
11 ore
Harry e Meghan contro i paparazzi
Gli avvocati avvertono: la violazione della privacy dei Sussex configura potenzialmente il reato di molestie
REGNO UNITO
13 ore
Addio a Terry Jones, fondatore dei Monty Python
L'attore gallese aveva 77 anni ed era malato da qualche anno
STATI UNITI
14 ore
“Star Trek: Picard”, Patrick Stewart arriva in plancia
Il franchise aggiunge l’ottavo capitolo alla sua lunga storia. Dal 24 gennaio su Amazon Prima di nuovo spazio al leggendario Picard
ITALIA
16 ore
J-Ax prepara il ritorno con “ReAle”, da solo…o quasi
Il 24 gennaio il rapper italiano torna con il suo nuovo album a distanza di oltre 4 anni dall'ultimo lavoro
BREGGIA
21 ore
«Ecco perché, nonostante i bocconi amari, torno a Sanremo»
Rita Pavone al Festival della canzone italiana, sempre avaro di soddisfazioni per lei, dopo 48 anni di assenza. Sul palco porterà “Niente (Resilenza 74)”, brano scritto dal figlio
STATI UNITI
1 gior
Prince, i familiari mollano le cause legali sulla morte
I parenti avevano citato in giudizio medici, clinica e farmacia per omicidio colposo
CANADA
1 gior
Harry è in Canada, la sua nuova vita comincia ora
Il principe si è ricongiunto con moglie e figlio
LOCARNO
1 gior
Antonio Ornano in scena a Locarno: «Un comico più libertà di espressione ha, meglio è»
Il volto noto di Zelig sarà al Teatro di Locarno questo sabato 24 gennaio con il suo spettacolo inedito “Non c’è mai pace tra gli ulivi”
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile