Keystone / EPA Ansa
ITALIA
19.02.19 - 17:000

Una canzone italiana su tre in radio, la proposta piace sempre di più

Il progetto leghista raccoglie il consenso di Mogol e Beppe Carletti dei Nomadi

ROMA - La proposta di legge leghista che prevede la trasmissione "protetta" di un brano italiano su tre nelle radio nazionali (sia pubbliche che private) continua a raccogliere consensi.

Dopo l'iniziale plauso di Al Bano anche Mogol e Beppe Carletti si sono detti d'accordo. Il grande paroliere nonché presidente Siae ha dichiarato a La Stampa: «Ritengo quella proposta una cosa positiva perché concede spazio alla nostra cultura. Mi pare una cosa assennata, e poi la aspettiamo da anni una legge sulla musica. Penso anche che un provvedimento del genere vada incoraggiato anche con altre iniziative, come i limiti che andrebbero imposti al numero dei brani prodotti dalle radio, in modo che non diventi un trust».

Dello stesso parere è anche lo storico tastierista dei Nomadi: «Magari venisse approvata una legge del genere, in Francia c’è già da un po’. Fra l’altro questi network, le radio, prendono soldi anche in qualità di editori». In giro per il mondo tale misura viene applicata anche in misura più stringente: «Nei paesi di lingua spagnola quasi tutte le canzoni che si sentono sono in spagnolo, e poi il 30% non mi sembra una quota eccessiva. A me dispiace sentire così poca musica melodica italiana sulle radio di casa nostra, noi che ne siamo gli artefici». La musica italiana, continua il musicista, deve essere tutelata come le altre eccellenze del Made in Italy.

A chi considera la proposta "sovranista", Mogol ha replicato: «Allora la quota francese del 50% cos’è, nazista?».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
VIDEO
CADEMPINO
7 ore
"Inconfondibile Tour": i Collage tornano in Ticino
Una storica band italiana sbarca nel Luganese. L'appuntamento è per sabato 7 dicembre alle 21 presso il Centro Eventi
REGNO UNITO
9 ore
«L'agente 007 fu un prodotto della relazione tra Ian Fleming e sua moglie»
Le lettere d'amore e del disamore del padre di James Bond saranno messe in vendita online in dicembre da Sotheby's
STATI UNITI
12 ore
Kevin Hart: «Non riuscivo neanche ad andare in bagno da solo»
L'attore ha raccontato di come sono andate le settimane di convalescenza
LOCARNO
14 ore
Lionel Richie sarà a Moon&Stars
Terzo grande nome per la kermesse estiva, dopo Lenny Kravitz e i Seeed
FOTO
STATI UNITI
17 ore
John Legend è il Sexiest Man Alive 2019
La rivista people ha incoronato la superstar della musica, ma non per i suoi meriti artistici
FOTO E VIDEO
CANTONE
21 ore
“Parasite” è un capolavoro di cui possiamo dirvi pochissimo
Perché ce lo ha chiesto il regista Bong Joon-oh, ma state tranquilli il thriller-commedia zeppo di colpi di scena che ha dominato a Cannes è una vera perla
CHIASSO
1 gior
Il Momòhill Film Fair è pronto al debutto
Parte domani il nuovo festival cinematografico ticinese, che ha richiamato a Chiasso 35 produzioni provenienti da tutto il mondo
ARBEDO/CASTIONE
1 gior
«Farò il deficiente per una buona causa»
L'attore Flavio Sala in scena con "Gabaré". Appuntamento per venerdì 15 novembre alle 20.45. Il ricavato della serata sarà devoluto all'associazione Baobab
ITALIA
1 gior
Michelle Hunziker ha già fatto l'albero di Natale 
La conduttrice ha spiegato che nella sua famiglia quella di decorare la casa a tema natalizio già a metà novembre è ormai una tradizione consolidata
ITALIA
1 gior
Raffaella Fico: «Non mi rassegno al razzismo»
La showgirl non ci sta a lasciar crescere la figlia in un mondo di «ignoranti»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile