STATI UNITI
11.02.19 - 12:000

Quelli che vincono un Grammy (e poi ne parlano malissimo)

Dal red carpet in salotto e gli insulti di Ariana al discorso di Drake che «questi premi non contano nulla», tutte le polemiche degli Oscar della musica

LOS ANGELES - Una doveva esserci ma non ci è andata, l'altro non doveva esserci e invece poi alla fine sul palco a ritirare il suo premio c'era, e con un discorso che è stato "gentilmente" sfumato dalla produzione.

Ariana Grande e Drake, outsider di stralusso ai Grammy di quest'anno hanno fatto tutto il possibile per far parlare di loro. Come? Non risparmiandosi le frecciatine verso gli Oscar della musica.

Ariana Grande, che negli scorsi  giorni aveva deciso di non partecipare per un battibecco con la produzione, è stata decisamente presente sui social. Iniziando con un red carpet... in salotto con l'abito per la cerimonia dello stilista Zac Posen.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 

when @zacposen makes u a custom gown it doesn’t matter if you’re singing or not ? .... thank u ?

Un post condiviso da Ariana Grande (@arianagrande) in data:

La pop-star poi non si è certo trattenuta sui social, sparando una raffica di insulti durante la cerimonia soprattutto durante la premiazione per il "Miglior album rap", per il quale era nominato l'ex-ragazzo (e recentemente defunto) Mac Miller. Alcuni hanno pensato che se la stesse prendendo con la vincitrice (Cardi B) ma lei ha rapidamente smentito. In ogni caso il tenore era abbastanza spintarello.

Al momento del premio però, anche lei si è lasciata un po' andare. E su Twitter (e sempre in absentia) si è concessa un discorso di ringraziamento di quelli da palco (ma con la postilla: «lo so che ho detto che di queste cose non mi importa, ma fanc**o»).

Drake  - Dal canto suo, ha dato prova di stile, innanzitutto presentandosi (cosa non scontata per lui), e poi con un discorso particolarmente ispirato, iniziato con «Ah, almeno quest'anno la canzone è nella categoria giusta», continuando con: «Alla fine premi come questi, se sei un artista con contano niente, l'importante sono i fan che comprano la tua musica e ti fanno sold-out ai concerti».

Tanta verve, ma poi arriva il taglio dalla regia che ti chiude il microfono e fa partire la musichina di stacco. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
VIDEO
CANTONE
1 ora
«Così ci distinguiamo in quest’epoca buia»
I Freaky Farm lanciano “Godlike”, il loro ultimo singolo. A tu per tu con il frontman Christian Schwarz
LOCARNO
5 ore
Cristian Margelia prepara la “Fiesta” in vista del 2020
Il rapper ticinese pubblicherà domani il suo nuovo singolo, con tanto di serata di lancio. Lo abbiamo ascoltato in anteprima
CANTONE
17 ore
Due settimane insieme al nuovo iPad: mica male, ma c'è di meglio
Il tablet della Mela è un prodotto interessante ma non ci ha convinto appieno, come mai? Leggete la nostra recensione
STATI UNITI
19 ore
Lizzo è la "Entertainer dell'anno"
Il 2019 è stato un anno d'oro per l'attrice e cantante
SVIZZERA
20 ore
Cosa hanno cercato gli svizzeri su Google nel 2019?
C'è molto tennis fra le curiosità rossocrociate
CANTONE
21 ore
Pupo al Palazzo dei Congressi, è aperta la prevendita
L'amatissimo cantante toscano sarà a Lugano a ottobre dell'anno prossimo per celebrare i 40 anni di “Su di noi”
FOTO
REGNO UNITO
23 ore
Venduto l'abito del ballo di Lady Diana con John Travolta
L'ha acquistato la Historic Royal Palaces dopo l'insuccesso all'asta
VIDEO
CANTONE
1 gior
"Volgi gli occhi al cielo", emozioni firmate The Black Heidis
Nuovo (viscerale) singolo per il trio tutto al femminile
FOTO E STREAMING
CANTONE
1 gior
Lo swing di Natale secondo Marco Santilli Rossi
Quattro brani per ricreare, anche con un pizzico d'ironia, l'atmosfera gioiosa delle feste
STATI UNITI
1 gior
“Captain Marvel” è il film con più errori del 2019
Lo ha decretato il portale di papere cinematografiche moviemistakes.com, e dietro di lei ci sono anche gli "Avengers"
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile