Facebook/Instagram
ITALIA
18.01.19 - 17:020
Aggiornamento 17:35

Da calciatore a cantante, «giocavo per soldi, solo ora sono davvero felice»

Osvaldo nel maggio 2016 ha abbandonato il mondo del pallone: «Invito tutti a inseguire i propri sogni»

ROMA - Daniel Pablo Osvaldo, meglio conosciuto solo come Osvaldo, ha rivelato di aver fatto il calciatore solo per soldi.

Lo sportivo, che dal 13 maggio 2016 ha abbandonato definitivamente il mondo del pallone, ha scelto di seguire i suoi sogni e di intraprendere una carriera musicale. «Ci è voluto solo un po' di coraggio e basta. Sarebbe stata una follia continuare a fare una cosa che non mi piaceva soltanto per soldi. Volevo la libertà di fare quello che mi piaceva e avere una vita normale come gran parte della gente. Non volevo più stare in quella nuvola dove la vita non è reale», ha dichiarato durante un'intervista rilasciata a 'SportMediaset'.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 

Barrio Viejo giovedi 17 alle ore 23 live @ Calciomercato L' originale su Sky sport 1. #barrioviejook #calciomercatoloriginale #alessandrobonan #daniosvaldo

Un post condiviso da Barrio Viejo (@barrioviejook) in data:

Daniel, che oggi insieme alla sua band, i Barrio Vejo, è un rocker dal discreto successo, ha affermato di essere finalmente soddisfatto della propria vita. «Mi piace quello che faccio perché c'è più contatto con la gente e può vedermi per quello che realmente sono. Alla fine sono una persona come te, come lui, una persona come tutti», ha raccontato.

L'argentino, che è stato tra i calciatori più discussi degli ultimi anni, però, non ha rinnegato il suo passato: «Se vedo un pallone mi metto a palleggiare perché il calcio è la cosa più bella del mondo ma il problema sono quelli che ci lavorano dentro».

«Invito tutti a inseguire i propri sogni al di là dei soldi e di quello che pensa la gente. Bisogna farlo», ha concluso Daniel.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report