Facebook
Sunmi.
+ 1
SVIZZERA
24.09.18 - 06:010
Aggiornamento : 09:59

Viaggio tra i milioni di clic del K-pop

Il K-pop, il pop sudcoreano, è il nuovo genere musicale di tendenza. Tra i giovani sta spopolando. Non solo in Asia, anche alle nostre latitudini

LUGANO/GINEVRA - Psy, nell’oramai lontano 2012, con il suo “Gangnam Style” fu a tutti gli effetti il precursore dell’immenso successo che stanno riscuotendo oggi giovani gruppi come i BTS, gli NCT, le Oh!GG, i Got7, oppure la superstar del genere Sunmi, ex componente delle Wonder Girls.

Progetti, in ogni caso, costruiti e guidati verso il successo commerciale assicurato da giganti - “agenzie di talenti” o etichette - dell’industria discografica (in questo caso JYP Entertainment, SM Entertainment…). La ricetta non è cambiata, semmai aggiornata: canzoni orecchiabili, video nutriti da coreografie “acchiappa clic” e, infine, inevitabilmente, interpreti giovani e belli.

Conosciamo meglio i protagonisti...

BTS - Nei BTS (Bangtan Boys) troviamo sette ragazzi, ossia Jin, Suga, J-Hope, RM, Jimin, V, Jungkook: tutti tra 21 e i 26 anni. Attiva dal 2013, la boy band, oltre a numerosi singoli ed ep, ha pubblicato tre album in coreano e altrettanti in giapponese (in cui, tra le altre, figurano canzoni destinate esclusivamente al mercato nipponico). L’ultimo, “Love Yourself: Tear”, uscito in Corea del Sud lo scorso mese di maggio, nelle charts elvetiche ha raggiunto la posizione numero 8.


Facbook
BTS.

NCT - Gli NCT (Neo Culture Technology) sono un’altra boy band, attiva dal 2016, all’interno della quale milita un numero complessivo non ben definito di componenti (a condividerne le fila, nella prima metà di quest’anno erano in diciotto). Si tratta, in ogni caso, di un progetto assai particolare: la formazione di base si suddivide in tre sotto-gruppi - NCT U, NCT 127, NCT Dream -, dislocati in diverse città del mondo. La discografia finora conta un album - “NCT 2018 Empathy” (marzo 2018), una manciata di ep e diversi singoli.


nct127.smtown.com
NCT 127.

Oh!GG - Le Oh!GG sono uno dei due sotto-gruppi del progetto, attivo dal 2007, Girls’ Generation. “Lil’ Touch”, uscito lo scorso 5 settembre, è il primo singolo del giovane quintetto. A poco più di due settimane dalla pubblicazione, il videoclip della canzone ha collezionato oltre 42 milioni di visualizzazioni.


Facebook
Oh!GG.

Got7 - A condividere le fila del gruppo - sulle scene dal 2014 - sono Mark, JB, Jackson, Jinyoung, Youngjae, BamBam e Yugyeom: tre gli album in lingua coreana all’attivo per i ragazzi finora:  “Identity” (2014), “Flight Log: Turbulence” (2016) e “Present: You”, pubblicato, lo scorso 17 settembre. Non manca nemmeno per loro una raccolta di brani esclusivi e versioni in giapponese per mercato nipponico, “Moriagatteyo” (2016).


Facbook
Got7.

Sunmi - All’interno delle Wonder Girls dal 2007 al 2010 e poi dal 2015 al 2017, anno dello scioglimento della girl band, Lee Sun-mi, questo il suo vero nome, nel 2013 ha dato il via a una fiorente carriera solista. Oltre a numerosi singoli, Sunmi finora ha pubblicato due ep, “Full Moon” (2014) e “Warning”, nei negozi dallo scorso 4 settembre.


Facebook
Sunmi.

Feste a tema a Zurigo e a Ginevra

LUGANO/GINEVRA. Lo scorso mese di giugno, in occasione della 22esima edizione di Ticino Musica, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con un giovane cantante lirico giapponese, Shinichiro Kawasaki, il quale ci aveva rivelato che - oltre ad ascoltare regolarmente opera - spesso i suoi ascolti si orientano verso il K-pop: un aspetto che ci ha incuriosito non poco. «Mi rilassa e mi diverte molto», ci aveva confessato.

Per cui abbiamo voluto analizzare meglio il fenomeno, andando a indagare tra i giovani ticinesi. Ivana Galic, 22enne di Faido al quarto anno di traduzione e interpretazione all’Università di Ginevra, segue il pop sudcoreano da «almeno sette-otto anni». «La scoperta di questo genere musicale la devo alla mia passione per gli anime e i manga: un giorno, navigando in rete, sono finita per caso su un video degli Shinee». «Cosa mi ha colpito? Beh, è musica diversa da ciò che si ascolta normalmente alle nostre latitudini. Inoltre, la preparazione dei ragazzi e delle ragazze di questi gruppi, oltre al canto, prevede anche danza e recitazione. E il tutto presumo sia abbastanza impegnativo».

In territorio elvetico il fenomeno K-pop ha fatto breccia: «A Zurigo e a Ginevra vengono spesso organizzate feste a tema», conclude Ivana. Chissà se il trend sbarcherà presto anche in Ticino? Staremo a vedere...

Facbook
nct127.smtown.com
Facebook
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report