Keystone
STATI UNITI / SVIZZERA
13.04.18 - 16:470

È morta a Nyon la vedova dello scrittore Edgar Snow

Lois Wheeler ed Edgar Snow si trasferirono in esilio in Svizzera nel 1959 perchè la coppia fu sospettata di simpatie comuniste

NYON - L'ex attrice e scrittrice statunitense Lois Wheeler, vedova dello scrittore e giornalista americano Edgar Snow (1905-1972) famoso per il libro "Stella rossa sulla Cina" del 1937, è morta il 3 aprile nell'ospedale di Nyon (VD) all'età di 97 anni. La notizia è stata data dalla figlia Sian Snow al "New York Times" e confermata all'agenzia Dpa.

Lois Wheeler ed Edgar Snow si trasferirono in esilio in Svizzera nel 1959 perchè la coppia fu sospettata di simpatie comuniste. Durante il periodo maccartista negli Usa fu interrogata più volte dall'Fbi.

Edgar Snow fu il primo giornalista occidentale a dare un resoconto completo della storia del Partito comunista cinese dopo la 'Lunga Marcia' e fu il primo a intervistare molti dei suoi capi, incluso Mao Zedong, di cui fu amico e confidente fino all'ultimo. Nel 1970 Snow fece l'ultimo viaggio in Cina, portando con sé Lois e incontrarono insieme Mao. Nel 1973 Lois tornò in Cina per seppellire metà delle ceneri di suo marito nel giardino dell'Università di Pechino.

Dopo decenni di buoni rapporti con lo stato maggiore del Partito comunista cinese, Lois Wheeler divenne critica con il regime e decise di prendersi cura dell'associazione delle donne che avevano perso i loro figli nel massacro di Tienanmen del 1989. Nel 2001 protestò contro il giro di vite in Cina e minacciò di rimuovere i resti di suo marito dal suolo cinese. Nella sua lettera all'ambasciatore cinese a Ginevra, Lois Wheeler, espresse il desiderio che il popolo cinese fosse liberato dall'oppressione, dalla corruzione e dall'abuso di potere, «di nuovo», come aveva fatto Mao nel 1949.

TOP NEWS People
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report