Facebook
REGNO UNITO
12.04.18 - 15:000

«Jamie Hewlett dei Gorillaz è Banksy»

Lo sostiene un esperto forense dopo essere risalito alla proprietà delle società che si occupano delle opere dello street artist

BRISTOL - Un esperto forense sostiene di aver scoperto la vera identità di Banksy, lo street artist più famoso del mondo.

Intervistato da Metro, l'uomo (che preferisce mantenere l'anonimato) sostiene che si tratti di Jamie Hewlett, il graphic artist 50enne fondatore dei Gorillaz insieme a Damon Albarn dei Blur.

Fino a oggi l'opinione comune aveva individuato in Robert Del Naja dei Massive Attack il possibile Banksy, ma l'esperto sostiene che non è così e che c'è un "J Hewlett" associato a ogni compagnia legata al lavoro e alle opere dell'anonimo artista di Bristol. «Credo davvero che possa essere Jamie Hewlett. O almeno sembra che possieda tutto ciò che è legato a Banksy».

Paranoid Pictures, la casa produttrice del documentario di Banksy "Exit Through the Gift Shop", è controllata dalla Pest Control Office Ltd, che a sua volta è di proprietà della Picturesonwalls Limited, che vende stampe di altri street artist. Quest'ultima compagnia è di proprietà di Jamie Hewlett.

L'addetta stampa di Banksy ha risposto a Metro: «Posso confermare che Jamie Hewlitt non è l'artista Banksy». Questa smentita in realtà contiene un errore, notato anche dall'esperto: «È Jamie Hewlett, non Hewlitt». È stato un errore o è intenzionale?

Tags
jamie hewlett
jamie
banksy
esperto
street artist
street
gorillaz
proprietà
TOP NEWS People
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report