Katia Cattaneo.
CANTONE
21.08.17 - 06:010
Aggiornamento : 08:21

«Io, reginetta fiera dei miei chili in più»

Katia Cattaneo è Miss Plus Size Ticino. Da qualche mese è anche madrina di Curve pericolose, un gruppo di donne formose che sfila nel nord Italia e che presto farà tappa a Lugano

MENDRISIO – "Curvy" alla riscossa. C'è un gruppo di ragazze formose che, da qualche mese, sta spopolando nei Comuni limitrofi del vicino nord Italia. Si fanno chiamare "Curve pericolose" e partecipano a sfilate e a eventi mondani. Segni particolari: hanno tutte qualche chilo di troppo. E ne vanno fiere. La loro madrina è una donna ticinese, Katia Cattaneo, 42enne di Mendrisio, eletta nel 2015 Miss Plus Size Ticino. Una donna dal passato travagliato, che oggi si racconta con serenità. «Perché ho imparato ad accettarmi – sospira –. Fino alla maternità ho vissuto attimi bui. Ho fatto un grande percorso interiore».

"Mangia di meno" – Katia ha tre figlie e fa la segretaria in uno studio psichiatrico. In parallelo si sta formando come counselor generativo. «Diventerò una specie di psicologa, che tratterà situazioni non legate a patologie». Ha voglia di aiutare, Katia. Lei che l'aiuto, quello vero, l'ha trovato soprattutto dentro di sé. Dopo un calvario durato anni. «Sono sempre stata robusta. Venivo spesso presa in giro dai compagni di classe. Mi sentivo dire "Mangia di meno", "Corri di più"... Ma se una nasce con la corporatura robusta c'è poco da fare, non peserà mai 50 chili».

Ingiustizie – In famiglia l'esistenza di Katia era altrettanto disastrosa. «C'era la corsa alle diete. All'epoca non c'era l'informazione che c'è oggi. Mi facevano mangiare le verdure, con un sacco di burro. Ho dovuto sgomitare anche in casa per stare a galla. Mi sentivo costantemente vittima di ingiustizie. Mi chiedevo come mai fosse toccato proprio a me».

Trasformazione – Non vuole dire quanto pesa, Katia. «Non è importante», sostiene. Ma racconta, invece, di una svolta graduale. «L'ultima figlia l'ho avuta a 30 anni. La maternità trasforma il tuo corpo. Che, in un certo senso, diventa testimone della tua vita. Inseguire modelli impossibili non aveva più senso. Sono andata oltre, cercando di esprimere la mia femminilità in altre sfumature. Ho fatto tanta fatica, è stato un lungo processo di autoconvinzione».

Sfide – Nel 2015 Katia partecipa addirittura a un concorso nazionale dedicato alle ragazze "fuori misura". «Ho vinto il titolo per la Svizzera italiana. Da allora sfilo e poso, anche con capi di intimo. Faccio la modella, in pratica. È stato un grande passo per me. Non ho più barriere. Non mi vergogno di nulla. Sfilo in Svizzera tedesca, in Austria, in Italia. Poco in Ticino. Perché da noi le "curvy" hanno ancora un po' di timore a esporsi. Prossimamente porteremo una sfilata di Curve Pericolose a Lugano. Forse si apriranno nuove prospettive».

Frustrazione e psicologia – Infine, un appello. Sentito. Indirizzato alle donne in sovrappeso. «La società ogni tanto ci esclude. Ricordo che quando entravo nei negozi trovavo solo vestiti con taglie M o L. Può essere frustrante. Il meccanismo è soprattutto psicologico. Bisogna rendersi conto di potere essere belle donne anche in un corpo che magari non corrisponde ai classici canoni estetici. Tutte possono farcela. La strada è piena di insidie. Ma quando si arriva in cima, la soddisfazione è enorme».  

 

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Kat Cattaneo 2 anni fa su tio
Cari lettori, mi dispiace molto leggere alcuni commenti. Lo spazio per gli articoli purtroppo è sempre limitato, e peccato che non sia passato il mio vero messaggio (come più volte postato sui miei Social) che vuole essere quello di amarsi e accettarsi rispettando però anche la propria morfologia, che non è sempre uguale per tutti, e la propria storia di vita, vuoi per problemi legati al metabolismo, vuoi per altre motivazioni che possono essere anche di natura psichica o altro. Certo non vuole essere quello di rassegnarsi e di non voler migliorare prestando attenzione alla propria salute, alimentandosi in modo sano ed equilibrato e muovendosi con piacere praticando dell'attività fisica. Io stessa osservo queste buone regole, ma solo chi mi conosce personalmente lo sa. Soprattutto mi piacerebbe che ci fosse maggiore sensibilità verso le persone e le loro diversità, come esiste anche in altri ambiti: troppe le donne che incontro o che mi scrivono dicendomi che non trovano il coraggio di mostrarsi per come sono, dicendomi che si vergognano del loro corpo e vorrebbero nascondersi. Si sentono giudicate e così negano a sé stesse la possibilità di aiutarsi prendendosene cura. Rinunciano, si deprimono, si rassegnano. Ricordiamoci che ogni donna o uomo che sia, ha la propria bellezza interiore ed esteriore, e soprattutto che le persone, e per tali si chiamano, sono fatte anche di altro. Non è giudicando che si aiuta il prossimo. Questo è il mio vero messaggio, e vi ringrazio. https://www.facebook.com/katcattaneo.ch https://www.instagram.com/katcattaneo.ch
Veneranda Loffredo 2 anni fa su fb
Brava , bisogna accettarsi per come si è, certo la cura di noi stessi è fondamentale , mente sana in corpore sano , ma la donna curvi è segno di donna e non di malattia ...
Danyaal Mukadam 2 anni fa su fb
Edo Tognola pratone a Vacallo
Edo Tognola 2 anni fa su fb
Strasko
francox 2 anni fa su tio
Volete una voce fuori dal coro? Bella bbuzzicona.
bananajoe 2 anni fa su tio
Molto spesso gli obesi hanno figli anch'essi in forte sovrappeso, (non certamente solo loro, ma statisticamente i casi aumentano). La signora, avendo ammesso i suoi disagi sin da giovane, mi auguro si curi della linea dei suoi figli che hanno diritto di crescere con un peso-forma e poi decidere una volta adulti, se mantenerlo oppure no. Questo è un dovere di tutti noi genitori! ...uno dei tanti Ho detto peso-forma, non scheletri!
Cass 2 anni fa su tio
@bananajoe La signora é una persona che mangia in modo molto sano, sa cosa é bene per i suoi figli. Essi sono ben voluti e trattati con le giuste misure per quanto riguarda il cibo. É una bravissima madre, potrá anche essere criticata per quello che fa (da persone che non hanno rispetto) ma non deve essere assolutamente e in alcun modo criticata per il suo lavoro di madre.
Arianna Gaffurini 2 anni fa su fb
Sempre più interessanti i vostri articoli
ladycore 2 anni fa su tio
eccert lo stigma sociale è deleterio sono daccordo, vedremo tra 20 anni la sua salute come andrà curvy
Cass 2 anni fa su tio
@ladycore La sua salute é già ottima in questo momento e comunque non é un tuo problema. Leone da tastiera.
Lucia El Shaarawy 2 anni fa su fb
Siamo oltre il curvy, però rimane una bella donna :)
pillola rossa 2 anni fa su tio
Il problema non sono i chili in più o in meno, il problema sono i concorsi di bellezza.
ladycore 2 anni fa su tio
@pillola rossa il troppo storpia
miba 2 anni fa su tio
Non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace. E poi basta con gli stereotipi di modelle anoressiche e di persone che passano metà del loro tempo nei centri fitness!
Emanuele Ganser 2 anni fa su fb
Giusto contrastare il fenomeno non sano (e non bello) delle modelle anoressiche, ma giusto farlo con delle modelle obese o quasi? Io direi che ne uno ne l'altro estremo siano sani o belli. La modella più bella (e più sana) sarà sempre quella normopeso. Non mi farò infinocchiare da queste tendenze estremiste nonsense.
Cecilia Salis 2 anni fa su fb
Forse hai capito male, lo scopo delle modelle curvy non è quello di far mettere su chili alle modelle anoressiche per arrivare al sovrappeso, è invece semplicemente di far passare il messaggio che ognuno è bello com'è e di non sentirsi esclusi per qualche chilo di troppo. Inoltre vorrei aggiungere che non per forza una persona in sovrappeso non sia sana nel lato alimentativo, può trattarsi semplicemente di costituzione e non di pranzi e cene a vari fast food. Nessuno cerca di infinocchiare nessun altro con queste "tendenze estremiste nonsense"
Mary Rojas Galeano 2 anni fa su fb
Lei..perche io non vedo l'ora di eliminare questi rotoli che oddio.
Miriam Bek 2 anni fa su fb
È bellissima ?
Dog4life 2 anni fa su tio
Suppongo se ci fosse la controparte maschile curvy /beer belly , tutti gridare allo schifo ;)
Reddy Red 2 anni fa su fb
Però non è giusto ci sono le modelle alte, quelle ciccione e le modelle dell altezza non esagerata e kg non esagerati non esiste? ?? ma per favore curatevi...
Lore Lay 2 anni fa su fb
Ciccione?? Si forse quella da curare sei Tu!
Mike Mangini 2 anni fa su fb
Corposità ok, ma obesità eccessiva no.
Cassandra Salis 2 anni fa su fb
Ti pare obesa?!
Anna Bellini 2 anni fa su fb
Cassandra Salis Per definizione, probabilmente lo è. Ma ovviamente non è di questo che si parla.
Mike Mangini 2 anni fa su fb
Io non intendo lei, intendo per questa scusa poi anche altre con evidenti chili in più tirano la scusa che è moda, bellezza ecc, la secchezza no ma nemmeno l'esagerazione..per curarsi ci vuole sacrifico
Francesco Meneghelli 2 anni fa su fb
Magra non è...?
Cassandra Salis 2 anni fa su fb
Comunque sia una modella é colei che sfila per presentare nuovi capi d'abbigliamento, come lo fanno le modelle magre, lo fanno anche le modelle in carne. Inoltre, non tutte le modelle in carne sono cosi perché si strafogano di cibo, e se per la loro costituzione o un loro problema personale sono cosi, mi sembra giusto che lo accettino e si sentano belle.
Cecilia Salis 2 anni fa su fb
In qualsiasi caso ci vuole rispetto, una ragazza o un ragazzo che "tirano la scusa che è moda" probabilmente avranno avuto problemi personali e forse hanno anche provato a dimagrire senza riuscirci. Quindi, prima di parlare, dovreste conoscere cosa una persona ha passato
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
10 ore
Torna "Friends", confermata la puntata speciale
Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, David Schwimmer, Matt LeBlanc e Matthew Perry insieme ancora una volta
ITALIA
16 ore
Mara Venier tirannica con i suoi collaboratori?
Lontano dalle telecamere la conduttrice sarebbe un vero e proprio diavolo, lo denunciano le vittime delle sue sfuriate
ITALIA
20 ore
È pioggia di auguri vip per i 40 anni di Tiziano Ferro
Le celebrità si mobilitano sui social per coccolare la popstar che si trova in un momento particolarmente felice
STATI UNITI
1 gior
Baby Yoda arriva sugli scaffali
Hasbro lancia un animatronic con le fattezze del beniamino di "The Mandalorian".
ITALIA
1 gior
Sanremo troppo maschilista? Rai multata per un milione e mezzo di euro
L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni italiana ha bacchettato l'azienda radiotelevisiva pubblica.
STREAMING
ITALIA
1 gior
Al Bano e Romina di nuovo insieme (in un disco)
"Raccogli l'attimo", annunciato a Sanremo, contiene anche un arrangiamento reggaeton de "Il ballo del qua qua"
STATI UNITI
1 gior
Quello che finisce su Netflix
Uno sguardo al catalogo della piattaforma tra serie concluse, addii dolorosi e storie lasciate a metà.
CANTONE / REGNO UNITO
1 gior
La sfida rock di Camila Koller
Domani la cantautrice pubblicherà il suo nuovo singolo.
STATI UNITI
1 gior
Trump deride "Parasite"
Il presidente Usa ricorda i problemi avuti per l'accordo sul commercio con la Corea del Sud e contesta la scelta.
BELLINZONA
2 gior
Gli Antani Project per il closing party di Rabadan
«Per noi suonare nei carnevali ticinesi è sempre un divertimento, noi cerchiamo di farvi divertire ma riceviamo sempre molto in cambio»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile