Maurizio Colombi.
CANTONE
06.02.17 - 06:000

Caveman a San Valentino: «Arriva il capitolo sul mondo gay»

In occasione della festa degli innamorati, torna a grande richiesta al Palacongressi di Lugano “Caveman”, il più famoso ed esilarante spettacolo sul rapporto di coppia

LUGANO - Sul palcoscenico vedremo Maurizio Colombi che, con la regia di Teo Teocoli, ha portato nei teatri italiani il testo nato nel 1991 dalla penna di Rob Becker (“Defending The Caveman”), collezionando, solo a Milano, la bellezza di centodieci repliche.

Maurizio, una versione “speciale”, immagino, quella in cartellone il 14 febbraio a Lugano…

«San Valentino è in assoluto il giorno di “Caveman” che, già di per sé, è un tributo alla coppia. A qualunque tipo di coppia. Per l’occasione ho voluto introdurre un capitolo interamente dedicato al mondo gay».

Nelle righe di presentazione si legge che «“Caveman” vi aiuterà a capirvi e a essere più felici insieme»… In qualche modo ti trasformi in un terapeuta, mi sbaglio?

«Devo dire che spesso qualcuno mi scrive, scambiandomi per uno psicologo, ma io, in realtà, sono soltanto un attore… È vero, però, che lo spettacolo porta con sé una serie di toccasana per la coppia in crisi… Sono convinto che chi assisterà allo spettacolo, al termine, vedrà i difetti del proprio partner attraverso un’altra ottica…».

Per parlare due ore del rapporto di coppia devi conoscerlo bene… Qual è la tua situazione sentimentale?

«È una situazione di contrasto. E la bellezza sta proprio lì, nello scambio. Uno scambio che, giorno dopo giorno, è diventato la nostra forza».

Se tu la sera di San Valentino sarai sul palcoscenico, quando porterai la tua dolce metà a cena?

«Lei sarà lì con me... Festeggeremo dopo lo spettacolo, a Lugano, ammirando il lago…».

Quali i tuoi prossimi progetti da regista?

«“Elvis - Il Musical”, che debutterà a Milano l’8 maggio…».

Pensi di portarlo anche alle nostre latitudini?

«Non mi dispiacerebbe affatto… Sono molto affezionato al pubblico ticinese…».

Info: gcevents.ch

Prevendita: biglietteria.ch

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report