Keystone
Frances McDormand (a sinistra) e Chloé Zhao sul set di Nomadland
STATI UNITI
01.03.21 - 07:320

Ai Golden Globes il miglior film drammatico è "Nomadland"

Per la prima volta da Barbra Streisand il globo d'oro torna a una donna.

Polemiche per l'assenza di giornalisti afroamericani nella giuria. Sacha Baron Cohen: «Grazie alla giuria di tutti i bianchi».

LOS ANGELES / NEW YORK - Preceduta da polemiche e criticata in diretta, la cerimonia "bicoastal" (registrata sulle due coste degli Stati Uniti) dei Golden Globes 2021 ha comunque fatto la storia: per la prima volta dal 1984, quando fu premiata Barbra Streisand con "Yentl", una donna, Chloé Zhao, ha vinto come miglior regista.

Il suo film, "Nomadland", è stato inoltre giudicato il miglior film drammatico dell'anno.

Se "Nomadland" con Frances McDormand ha vinto come miglior film drammatico, "Borat" si è fatto valere nella categoria dei film comici e il suo autore, Sacha Baron Cohen, ha sbaragliato la concorrenza come miglior attore protagonista. «Grazie alla giuria di tutti i bianchi», ha detto «da casa», lanciando una frecciata alla Hfpa, i cui 87 membri non includono - ha scoperto la scorsa settimana il Los Angeles Times - un solo giornalista di colore. Accettando il premio alla carriera intitolato a Cecil B. DeMille, Jane Fonda ha rincarato la dose: «C'è una storia che abbiamo paura di vedere su noi stessi. Una storia su quali voci vogliamo elevare e quali mettere a tacere, di chi ha un posto a tavola e chi resta fuori dalle stanze delle decisioni».

Forse per riparare alla crisi di immagine, la Hfpa ha assegnato a due attori di colore, Daniel Kaluuya e John Boyega, i primi due premi della serata andata in onda sulla Nbc da Los Angeles e New York. Scontato invece il riconoscimento postumo a Chadwick Boseman, la star di "Black Panther" morto di cancro l'anno scorso, che in "Ma Rainey Black Bottom" ha avuto l'ultima interpretazione della sua carriera. Poche sorprese: tra queste Andra Day come miglior attrice in un film drammatico per "The United States vs. Billie Holiday."

Fra i premi assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association c'è stato quello a "Io Sì", interpretata e arrangiata in italiano da Laura Pausini, che si è aggiudicata il globo d'oro per la miglior canzone originale.

La Hollywood Foreign Press assegna 25 premi per il cinema e per la tv: "The Crown" ha vinto nella categoria migliore serie drammatica con Emma Corrin, Josh O'Connor e Gillian Anderson premiati per i ruoli di Lady Diana, del principe Carlo e di Margaret Thatcher. Netflix, che ha portato lo show di Peter Morgan sul piccolo schermo, aveva collezionato ben 42 nomination e ne ha vinte 10 tra cui un paio per la "Regina degli Scacchi". È in parte di Netflix anche il merito del successo di "Schitt's Creek", la serie comica canadese che aveva fatto man bassa agli Emmy: è stata premiata come migliore dell'anno e per l'interpretazione di Catherine O'Hara nella parte dell'eccentrica matriarca Moira Rose.


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
7 ore
È il personal trainer Matia il nuovo amore di Gabriel Garko
L’attore aveva tenuto nascosta l’identità del partner
STATI UNITI
9 ore
Cher fa causa alla vedova di Sonny Bono per i diritti d'autore
In particolare, la cantante si riferisce alle canzoni realizzate insieme a Bono
ITALIA
12 ore
Ambra Angiolini sull’addio ad Allegri: «Ci si allontana da chi non c’è mai stato»
L'attrice ha utilizzato una citazione con parole piuttosto dure per la fine della sua storia d'amore
BELLINZONA
15 ore
Milena Vukotic a Bellinzona per Castellinaria
La popolare attrice riceverà il Castello d'Onore
ITALIA
16 ore
Elodie paparazzata con un affascinante modello
Dopo le voci della presunta crisi con Marracash la cantante fotografata insieme a Davide Rossi
SVIZZERA
21 ore
«Non ci guardiamo indietro», il grande ritorno dei 77 Bombay Street
Carichi, più saggi, e pieni di energia: l'atteso ritorno della band elvetica è ora realtà
ITALIA
1 gior
L’accusa della figlia di Ambra Angiolini ad Allegri: «L’ha tradita»
La 17enne Jolanda si è sfogata su Instagram contro l’ormai ex compagno della madre e contro Striscia la Notizia
Stati Uniti
1 gior
L'attore Jonah Hill chiede ai fan di non esprimersi più in merito al suo corpo
«Che siano commenti gentili o cattivi, non mi aiutano e non mi fanno sentire bene»
REGNO UNITO
1 gior
Daniel Craig e quella passione per i bar gay
L'ultimo interprete di James Bond ha raccontato di preferire, sin da giovane, i bar gay a quelli etero
REGNO UNITO
1 gior
Viaggi nello spazio? «Dovremmo prima salvare la Terra»
Secondo il Duca di Cambridge, «le grandi menti» dovrebbero concentrarsi prima sul nostro pianeta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile