Imago
Chris Cornell e la moglie Vicky in una foto dell'aprile del 2017, un mese prima della scomparsa del cantante
STATI UNITI
18.02.21 - 21:300

La vedova di Chris Cornell rifiuta l'offerta dei Soundgarden: «Ridicola»

Vicky Cornell è tornata a fare causa alla band, che voleva liquidare le sue pretese versandole 300'000 dollari.

LOS ANGELES - La vedova di Chris Cornell torna alla carica per reclamare dai Soundgarden quanto a suo avviso le spetta dopo la morte del frontman della band.

Come rivela People, Vicky Cornell ha fatto nuovamente causa ai componenti rimanenti della formazione grunge dopo che questi ultimi le hanno offerto 300'000 dollari per liquidare le sue pretese. Una cifra che la donna ritiene «ridicolmente bassa».

«L'offerta dei convenuti attribuiva praticamente zero valore ai futuri merchandising e guadagni derivanti dai tour, nonostante la crescita di un diffuso interesse pubblico nella band da quando Chris è scomparso, come spesso accade quando un musicista dell'iconica statura di Chris viene a mancare», motiva la vedova del cantante nella sua citazione in giudizio, depositata ieri. «Una valutazione in buona fede riconoscerebbe gli introiti significativi che le vendite di oggetti di merchandising frutteranno alla band e riconoscerebbe i progetti lucrativi alimentati dalla nostalgia che seguono il decesso di icone del rock and roll», continua.

I membri rimanenti del gruppo - Kim Thayil, Matt Cameron e Ben Shepherd - avrebbero «fermamente» respinto ogni richiesta d'informazione «a sostegno della loro assurda offerta» di 300'000 dollari.

Oltre ai guadagni maggiorati che, secondo la vedova, il decesso del musicista garantirà in futuro alla band, a Vicky Cornell non tornano i conti dell'attuale valore della formazione e degli interessi del defunto marito nella stessa. A suo dire, infatti, ai Soundgarden sarebbero stati recentemente offerti 16 milioni di dollari da parte di un «prominente investitore musicale» per l'acquisto dei diritti sulle loro registrazioni.

Come accennato, non è la prima volta che Vicky Cornell fa causa ai Soundgarden. Nel 2019 aveva infatti trascinato in tribunale la band chiedendo «centinaia di migliaia di dollari» di royalty di Chris che il gruppo avrebbe trattenuto. La vedova reclamava inoltre i diritti su sette canzoni inedite.

Chris Cornell fu trovato morto nelle prime ore del 18 maggio 2017 nel bagno dell'hotel in cui soggiornava dopo aver tenuto un concerto con i Soundgarden a Detroit. L'autopsia stabilì che si era trattato di suicidio. 

I Soundgarden sono stati un importante gruppo rock della scena grunge di Seattle. Nati nel 1984, si sono sciolti nel 1997, ma sono tornati in attività insieme a più riprese dal 2010 al 2019.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
7 ore
Federica Pellegrini, la proposta di nozze di Matteo Giunta è arrivata in albergo
Il futuro marito della nuotatrice: «Dovevo farlo in strada, ma ho avuto paura dei paparazzi»
STATI UNITI
12 ore
George Clooney ha rifiutato 35 milioni di dollari per un giorno di lavoro
L'attore e regista ha detto no allo spot della compagnia aerea «di un paese a volte discutibile»
ITALIA
14 ore
Serena Grandi: «Feci sesso con un ragazzo nel corridoio di un hotel»
L’attrice e gli eccessi del passato: «Panatta il partner più trasgressivo»
FOTO
CANTONE
17 ore
Un "Diario di viaggio", illustrato e a misura di bambino
Un modo per farli imparare divertendosi, assicura Alice Zimmermann
Lugano
20 ore
Il migrante è europeo e per sopravvivere deve raccogliere "like"
Il nuovo libro del candidato premio Nobel 2020 Nicolò Govoni verrà presentato questa sera al Cinestar di Lugano
PRINCIPATO DI MONACO
1 gior
Problemi di dipendenza da sonniferi e rabbia per Charlene?
La principessa sarebbe giunta ad aggredire la sua dama di compagnia, secondo un magazine francese
BELLINZONA
1 gior
«Dedico questa mostra a mia mamma che non c'è più»
Un presepe vivente marino. Opere in legno create da Stefano Mussio. Calendario dell'Avvento speciale al Cerere Bistrot
ITALIA
1 gior
Alessia Marcuzzi: «In aereo il posto più strano dove ho fatto l’amore»
La rivelazione della conduttrice in un botta e risposta con i follower 
STATI UNITI
1 gior
Quell'intrusione in casa di Sandra Bullock: «La notte più terrificante della mia vita»
«Fortunatamente è successo l'unica notte in cui Louis non era con me», ha raccontato l'attrice
REGNO UNITO
1 gior
Meghan vince di nuovo contro i tabloid
Il successo potrà essere utile per «rimodellare un'industria» che «trae profitto dalle bugie»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile