Immobili
Veicoli
KEYSTONE
ITALIA
10.11.21 - 17:000

La confessione di Gassmann: «A scuola ero una capra, truccavo i voti»

L’attore ha parlato della sua vita da studente non proprio modello

di Redazione

ROMA - Il mestiere dell’attore porta a impersonare personaggi molto lontani da chi si è realmente: ecco, da ragazzo Alessandro Gassman mai avrebbe immaginato di vestire i panni di un insegnante. Avverrà nella nuova fiction Rai “Un Professore”, progetto che riporterà Gassmann a scuola, un luogo che l’attore non ha mai particolarmente amato, come confessato a TV Sorrisi e Canzoni.

«A scuola ero pessimo: non volevo andarci, avevo paura delle interrogazioni, per me era un luogo coercitivo e punitivo», ha dichiarato Gassmann che da ragazzo ha frequentato il liceo classico. «Però poi visti i risultati scadenti, i miei mi hanno trasferito in una scuola internazionale dove ho smesso definitivamente di studiare e ho preso un diploma di quelli un po’ ‘farlocchi’. Ero una ‘capra’: può scriverlo».

Al settimanale Gassmann confessa anche di aver fatto ricorso da studente a una pratica piuttosto scorretta per evitare che il suo rendimento scolastico gli provocasse problemi a casa: truccare i voti. «Ero molto bravo a camuffare i voti: da 3 a 8, poi c’è il 4 che diventa un 7 con la zampetta... E la spiegazione ‘il prof scrive strano!’. Il 2 diventava un 5 ++. Ho passato la mia infanzia a fare questo!». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile