BANG SHOWBIZ
Wanda Nara probabilmente non farà più parte del cast di "Tiki Taka".
ITALIA
04.09.19 - 12:000

Wanda Nara verrà mandata via da "Tiki Taka"?

Il conduttore Pierluigi Pardo ha fatto sapere che dopo la causa di Mauro Icardi all'Inter la presenza in studio della showgirl non sarebbe più conciliabile con la deontologia professionale

MILANO - Se Wanda Nara non è stata cacciata da "Tiki Taka", poco ci manca. La bionda argentina infatti molto difficilmente tornerà a sedersi nello studio del programma sportivo di Mediaset. I motivi sono perlomeno due. Innanzitutto c'è il no del conduttore Pierluigi Pardo. Dopo che il marito della 32enne ha fatto causa all'Inter la sua presenza è difficilmente conciliabile con i valori deontologici del giornalismo sportivo.

«Faccio un discorso molto serio e onesto: la sua presenza in caso di prolungarsi della causa con l'Inter non era conciliabile con la mia deontologia professionale, l'ho detto all'azienda. Questo può essere messo agli atti», ha fatto sapere Pardo.

Poi c'è un altro ostacolo non da poco: è probabile che Icardi, 26 anni, la prossima stagione la giocherà a Parigi. Sarebbe quindi molto complesso per Wanda, che ha quattro figli, tre avuti insieme all'ex Maxi Lopez e una proprio insieme a Mauro, fare la spola tra la capitale francese e Milano, da dove va in onda lo show.

Insomma la strategia della showgirl non sembra aver portato a grandi risultati. A ironizzare su questo è stato lo stesso Pardo. «Gliel'ho anche detto a Wanda: 'Se lui il 2 settembre non trova una squadra, passerai alla storia in negativo'. E le ho detto anche più volte che Napoli e Roma sarebbero stati due ambienti ideali per persone che avevano avuto un'immagine catastrofica negli ultimi mesi. Ha salvato il salvabile, ma non è una vittoria andare a fare la quarta punta al PSG (squadra parigina, ndr). Se questo è un trionfo (di Wanda, ndr) io sono magro», ha detto il conduttore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile