Bang ShowBiz
ITALIA
01.08.19 - 08:000

Giulia De Lellis rivela il motivo per cui ha scritto un libro

L'influencer ha ammesso che la trama del testo pubblicato per Mondadori parla di un tradimento che la riguarda da vicino

ROMA - Giulia De Lellis, che alcuni giorni fa ha annunciato di aver scritto un libro intitolato "Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza", ha spiegato il motivo che l'ha spinta a pubblicare il testo, ammettendo così di essere stata tradita, probabilmente da Andrea Damante. «Ho scritto un libro ma ovviamente non l'ho scritto da sola. Ho scritto una storia che di base mi ha riguardata da vicino», ha detto l'influencer in una Story pubblicata sul suo profilo Instagram.

«La cosa scioccante è quando ho ricevuto la chiamata da Mondadori. Mi convocano in agenzia, mi siedo e mi chiedono se voglio scrivere un libro. C'è stata una polemica per il fatto che io ho letto solo due libri nella mia vita e non me ne vergogno, lo sapete. Però Mondadori viene da me con gioia ed entusiasmo a farmi questa proposta. Iniziamo a parlare della tematica, ma io non me la sentivo di mettere in piazza i miei sentimenti. Sono sempre stata dell'idea che i panni sporchi si lavano in casa», ha confidato Giulia.

La De Lellis ha poi raccontato che a convincerla a scrivere questo libro - con l'aiuto di Stella Pulpo - è stata una persona a lei molto vicina. «La casa editrice si è fatta sentire qualche tempo dopo e allora ho deciso di parlare con una persona a me molto vicina che alla fine mi ha convinta. Ovviamente il libro racconta una storia passata e questa persona mi dice di farlo perché è giusto che io mi pianga un morto che non mi sono mai pianta», ha aggiunto Giulia facendo riferimento a un tradimento vissuto in passato, forse perpetrato proprio dal suo ex più famoso, Andrea Damante.

«Perché a me quando mi sono capitate le situazioni non ho detto mai nulla, ho sempre pensato al mio lavoro. E soprattutto scrivendo questa storia potrei aiutare chi in questo momento sta vivendo quello che ho vissuto io. Quindi ho pensato potesse essere interessante condividere questa parentesi per me molto toccante. Secondo me alla fine è uscita proprio una figata», ha concluso la 23enne.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
1 ora
Halsey: «Sono stata coperta dal sangue degli innocenti»
La musicista ha testimoniato in prima persona la violenza degli scontri tra polizia e manifestanti
STATI UNITI
3 ore
L'appello di Kendall Jenner ai suoi 130 milioni di follower
La top model invita tutti a istruirsi, così da comprendere e aiutare la comunità afroamericana
CANTONE
4 ore
Un concorso letterario per lanciare Altroquando
È una nuova associazione culturale ticinese, che si dedica alla promozione del genere fantastico
CANTONE
8 ore
Le imperdibili novità di giugno su Netflix, Prime e Disney+
È il mese delle stagioni conclusive di "Tredici" e "Dark", ma occhio anche a "El Presidente"
ITALIA
16 ore
Melissa Satta conferma: «Voglio un altro figlio»
L’annuncio durante una diretta Instagram con i fan
ITALIA
18 ore
Mara Venier si frattura un piede prima di andare in tv
Ma la conduttrice non ha rinunciato a presentare “Domenica In”
REGNO UNITO
20 ore
La regina Elisabetta ricompare per la prima volta dallo scoppio della pandemia
La sovrana è stata fotografata mentre cavalca nei giardini di Windsor. Non la si vedeva da quasi tre mesi.
STATI UNITI
22 ore
«Ne abbiamo avuto abbastanza»: il caso Floyd e la condanna delle star
Da Michael Jordan a Jay-Z, sono in molti a far sentire la propria voce in queste ore
AUSTRALIA
1 gior
Niente sesso sul set: c'è la pandemia
Le case di produzione australiane dovranno dotarsi di un "sorvegliante dell'intimità".
STATI UNITI
1 gior
200mila dollari da Lively e Reynolds alla NAACP
Le due star hanno deciso di sostenere una delle più antiche e influenti organizzazioni per la difesa dei diritti civili
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile