Keystone / AP
STATI UNITI
06.02.18 - 16:440

«Non fu stupro, lei lo ha voluto»

Quentin Tarantino, nel 2003, difendeva il collega Roman Polanski per il noto caso del 1978

NEW YORK - «Non fu stupro, lei lo ha voluto». Sono le parole di Quentin Tarantino nell'audio ottenuto dal sito 'Jezabel' di una intervista radiofonica del 2003 nella quale il regista di 'Pulp Fiction' difende Roman Polanski.

Polanski si dichiarò colpevole di sesso con una minore nel 1978 dopo che la 13enne Samantha Geimer lo accusò di averla drogata e aggredita sessualmente durante una festa.

Secondo Tarantino si trattò appunto di sesso con una minore, non di stupro. «Per me non è stupro - disse nell'intervista - quando si usa la parola stupro si parla di buttare a terra violentemente, è uno dei crimini più violenti al mondo. Non si può buttare lì così la parola stupro». Tarantino poi aggiunse che la ragazza era d'accordo anche se sotto l'effetto di alcol e droghe.

L'intervista è riaffiorata proprio in un momento in cui il regista è stato descritto da Uma Thurman come un manipolatore irascibile che non solo ha ignorato il comportamento dell'ex produttore Harvey Weinstein, ma che le si è anche messo contro quando lei stessa è stata vittima del re di Hollywood. In una recente intervista al New York Times, l'attrice ha detto di essere stata aggredita sessualmente da Weinstein.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
7 min
Corona nei guai, non rispetta le misure anti-corona
L'ex "paparazzo" faceva venire a casa propria il suo personal trainer, entrambi nei guai
ITALIA
3 ore
Michelle Hunziker: «Io e Aurora unite… dal fitness»
La conduttrice ha svelato uno dei segreti del rapporto con la figlia
ITALIA
15 ore
Costanzo, una stilettata alla D’Urso: «Momento imbarazzante»
Dura critica del presentatore alla conduttrice Mediaset per la preghiera detta in diretta con Salvini
AUDIO
STATI UNITI
18 ore
È morto Bill Withers
Il cantante soul era conosciuto per la sua strepitosa “Ain't no sunshine when she's gone“ ma non solo per quella
STATI UNITI
22 ore
Pericolo coronavirus, Tekashi rilasciato in anticipo
Il rapper dovrà trascorrere i primi quattro mesi di libertà vigilata ai domiciliari
CANTONE
1 gior
"On My Own", il debutto dei PepperDreams
Mattia Beffa e Susanna Lepori hanno creato un brano folk-pop incalzante e coinvolgente
STATI UNITI
1 gior
«Mi dicevano: “Non sei abbastanza carina e non sei abbastanza strana”»
Per Kristen Bell l'inizio della carriera non è stato affatto semplice: «Per fortuna col tempo le cose sono cambiate»
STREAMING
1 gior
La “Casa di Carta” è pronta a chiudere con il botto
La quarta parte è disponibile da oggi su Netflix, il Professore e i suoi riusciranno a cavarsela anche questa volta?
ITALIA
1 gior
Effetti della quarantena: Facchinetti diventa vegano
A dare l’annuncio la moglie Wilma Helena Faissol
Gossip
1 gior
Lino Banfi ha un nipote “acquisito”
Lontano dai parenti, il comico ha “adottato” il figlio della collaboratrice 
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile