Bang ShowBiz
ITALIA
01.06.17 - 16:300

A Moreno manca la 'tranquillità' dell'Isola dei Famosi

L'Honduras era meglio del caos della città, spiega il rapper

MILANO - Sull'Isola dei Famosi ci sono stati tanti litigi e molte incomprensioni, ma l'Honduras è rimasta comunque nel cuore dei concorrenti dell'ultima edizione del reality. Moreno, per esempio, ora che è tornato in Italia ha imparato ad apprezzare i ritmi della natura e la tranquillità che viveva in riva al mare, cose che un po' gli mancano.

«Sull'Isola eravamo abituati alla sveglia all'alba con il suono degli uccelli: un concerto speciale. Adesso è tutto diverso e i rumori sono molto più amplificati», ha spiegato a Il Messaggero Tv.

Oggi la sua passione per la musica è tornata ad avere il sopravvento e presto ne vedremo i risultati. «All'Isola dei Famosi la musica mi è mancata moltissimo, per questo sono subito tornato a scrivere. Ho molte cose da dire. Magari non ne uscirà fuori nulla, ma sicuramente è un primo passo», ha aggiunto il rapper.

Col senno di poi a Moreno non dispiace comunque aver litigato più volte con Raz Degan. «Sono cose che capitano. Ma devo dire che oggi sono felice di aver battagliato con chi ha poi vinto il programma. Da allora non l'ho più rivisto», ha raccontato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
VIDEO
ITALIA
10 ore

Alla Biennale non invitano Banksy? Lui si "vendica" così

Il celebre street artist ha voluto mostrare la sua visione di Venezia

STATI UNITI
13 ore

Cardi B, concerti annullati... per la liposuzione 

La rapper voleva perdere i chili presi durante la recente gravidanza

FOTO
STATI UNITI
15 ore

Will Smith mattatore all'anteprima mondiale di "Aladdin"

Insieme a lui c'era la sua famiglia al gran completo

FOTO E SONDAGGIO
MONDO
17 ore

Ecco quanta beneficenza fanno le star

Leonardo DiCaprio si impegna per la protezione del clima, Angelina Jolie per i migranti e Beyoncé lotta per la parità dei diritti: per loro ogni momento è buono per una buona azione

INTERVISTA
CANTONE
22 ore

"Salmo 23", viaggio nelle fobie e nelle paure del nostro tempo

In proiezione domani, giovedì 23 maggio alle 19, al PalaCinema di Locarno con ingresso libero, “Salmo 23”, il primo lavoro, un cortometraggio, del giovane attore e regista ticinese Silvio Akai

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report