STATI UNITI
26.05.17 - 18:000

Oprah Winfrey ha 'salvato' Jamie Foxx

Lo ha detto lo stesso attore

NEW YORK - Oprah Winfrey è intervenuta per fermare Jamie Foxx da una sorta di 'autodistruzione'.

L'attore 45enne, che ha ricevuto anche una nomination all'Oscar per la sua interpretazione in 'Ray', il film del 2005 sulla vita della leggenda della musica Ray Charles, alcuni anni fa, al picco del successo, non si stava rendendo conto di aver iniziato a esagerare con la movida notturna fino a quando la presentatrice e icona televisiva non gli ha telefonato.

Ospite di un programma radiofonico ha rivelato: «Mi stavo divertendo e non capivo che stavo distruggendo la mia carriera. Bevevo... Facevo ogni cosa che si potrebbe immaginare». Poi ha spiegato che Oprah lo ha chiamato e gli ha dato un consiglio: «Stai distruggendo ciò per cui hai lavorato, Jamie Foxx. Non è quello che vuoi fare... Voglio portarti in un posto. Farti capire il significato di quello che stai facendo».

La Winfrey organizzò così un incontro tra Jamie e alcuni famosi attori di colore a casa di Quincy Jones per far capire a lui la serietà della situazione. «Siamo entrati in casa e c'erano tutti questi vecchi attori. Attori di colore degli anni '60 e '70. Mi hanno augurato buona fortuna e detto di non rovinare tutto», ha spiegato Foxx.

TOP NEWS People
VIDEO
ITALIA
11 ore

Alla Biennale non invitano Banksy? Lui si "vendica" così

Il celebre street artist ha voluto mostrare la sua visione di Venezia

STATI UNITI
14 ore

Cardi B, concerti annullati... per la liposuzione 

La rapper voleva perdere i chili presi durante la recente gravidanza

FOTO
STATI UNITI
16 ore

Will Smith mattatore all'anteprima mondiale di "Aladdin"

Insieme a lui c'era la sua famiglia al gran completo

FOTO E SONDAGGIO
MONDO
18 ore

Ecco quanta beneficenza fanno le star

Leonardo DiCaprio si impegna per la protezione del clima, Angelina Jolie per i migranti e Beyoncé lotta per la parità dei diritti: per loro ogni momento è buono per una buona azione

INTERVISTA
CANTONE
23 ore

"Salmo 23", viaggio nelle fobie e nelle paure del nostro tempo

In proiezione domani, giovedì 23 maggio alle 19, al PalaCinema di Locarno con ingresso libero, “Salmo 23”, il primo lavoro, un cortometraggio, del giovane attore e regista ticinese Silvio Akai

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report