STATI UNITI
02.06.16 - 13:100

Ryan Gosling: «Mi sento donna al 49%»

L'attore sex-symbol elogia il sesso femminile: «Sono migliori degli uomini»

LOS ANGELES - L'attore sex-symbol di Hollywood Ryan Gosling sente di essere «donna al 49%».

Intervistato in esclusiva da ES Magazine , che gli ha dedicato la copertina, il marito di Eva Mendes ha inoltre elogiato le rappresentanti del gentil sesso, sostenendo che siano di gran lunga migliori degli uomini sotto molti punti di vista.

«Io mi sento donna al 49% - ha rivelato Gosling al numero di giugno della rivista - A volte 47%, cambia di giorno in giorno».

«Penso che le donne siano migliori degli uomini. Sono più forti. Più evolute. Ho una figlia ed è un aspetto della loro personalità che emerge sin dalle fasi iniziali delle loro vite. Sono immediatamente un passo in avanti rispetto ai maschietti».

«Ho sempre preferito le donne. Sono cresciuto con mia madre e con mia sorella maggiore. Ho trovato il vero lato di me con la danza. Nella mia casa adesso ci sono praticamente solo donne. Sono migliori di noi. Ci rendono migliori».

Consapevole della sua bellezza, Ryan sente sia giunta l'ora che anche gli uomini facciano i conti con le imbarazzanti attenzioni e i complimenti non graditi.

«È il nostro turno in quanto uomini. Sono cresciuto con donne e sono sempre stato consapevole di ciò. Quando mia madre entrava al supermercato, veniva subito circondata da uomini. Ero piccolo e la cosa mi metteva paura. Come se mia madre fosse una preda e loro dei cacciatori».

Ryan infine ricorda il suo debutto da regista nel 2014 con "Lost River", film molto criticato dagli addetti ai lavori.

«La gente non ha il coraggio di assumersi delle responsabilità e andare dietro la macchina da presa perché ha paura della reazione della critica. Io sono stato criticato, ma alla fine sono ancora qui. Non c'è nulla che possa abbattermi», ha detto l'attore 35enne.

TOP NEWS People
VIDEO
ITALIA
10 ore

Alla Biennale non invitano Banksy? Lui si "vendica" così

Il celebre street artist ha voluto mostrare la sua visione di Venezia

STATI UNITI
13 ore

Cardi B, concerti annullati... per la liposuzione 

La rapper voleva perdere i chili presi durante la recente gravidanza

FOTO
STATI UNITI
16 ore

Will Smith mattatore all'anteprima mondiale di "Aladdin"

Insieme a lui c'era la sua famiglia al gran completo

FOTO E SONDAGGIO
MONDO
18 ore

Ecco quanta beneficenza fanno le star

Leonardo DiCaprio si impegna per la protezione del clima, Angelina Jolie per i migranti e Beyoncé lotta per la parità dei diritti: per loro ogni momento è buono per una buona azione

INTERVISTA
CANTONE
22 ore

"Salmo 23", viaggio nelle fobie e nelle paure del nostro tempo

In proiezione domani, giovedì 23 maggio alle 19, al PalaCinema di Locarno con ingresso libero, “Salmo 23”, il primo lavoro, un cortometraggio, del giovane attore e regista ticinese Silvio Akai

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report