Bang Show Biz
REGNO UNITO
13.08.15 - 14:330

Robbie Williams spaventato dalle riunioni genitori-insegnanti

Il cantante ha ammesso di avere problemi a recarsi alle riunioni della scuola della figlia

LONDRA - Robbie Williams ha un serio problema con le riunioni genitori-insegnanti ed è letteralmente spaventato quando deve entrare in una stanza piena di mamme e papà. Per questo il cantante ha deciso di saltare l'ultimo incontro della scuola della figlia Theodora.

L'ex Take That - che oltre alla primogenita di due anni, ha anche Charlton, di appena 10 mesi -ha fatto sapere di non poter stare in una stanza piena di persone ed era molto terrorizzato di dover andare in un posto pieno di genitori, tanto che avrebbe sicuramente avuto bisogno di prendere del Valium, ma alla fine ha preferito non presentarsi dicendo una bugia e cioè che doveva andare a tutti i costi in sala di registrazione.

"Non mi piace vedere molte persone tutte insieme, soprattutto genitori. Mi fa paura. C'era un incontro genitori alla materna di Theodora, ma mi ha turbato parecchio."

Williams pensa, inoltre, che questi incontri al momento siano inutili, visto che la figlia ha solo due anni.

"Ho finto di avere del lavoro da sbrigare in studio. In fondo, di cosa avremmo dovuto parlare? Teddy non ha ancora tre anni. Non so proprio di cosa avremmo potuto parlare" ha rivelato al Mirror.

Robbie ha anche confessato che la sua bambina è già una piccola artista, tanto che ama cantare e ballare proprio come il celebre padre e questo "gli fa letteralmente sciogliere il cuore".

Potrebbe interessarti anche
Tags
riunioni
robbie
williams
genitori
figlia
riunioni genitori-insegnanti
robbie williams
TOP NEWS People
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report