KEYSTONE
L'ondata di Covid a Los Angeles fa slittare i Grammy e annullato alcune proiezioni del Sundance Film Festival.
STATI UNITI
06.01.21 - 11:050

L'ondata di Covid a Los Angeles sta cambiando i programmi di cinema e musica

La cerimonia dei Grammy Awards slitta a metà marzo, niente film drive-in del Sundance Film Festival

LOS ANGELES - La diffusione del coronavirus a Los Angeles si fa di giorno in giorno più preoccupante e l'industria dell'intrattenimento sta correndo ai ripari.

La decisione più clamorosa è senz'altro il rinvio della cerimonia di consegna dei Grammy Awards, ieri anticipata dai media e oggi confermata dall'organizzazione. «Dopo conversazioni ponderate con esperti di salute» e dopo aver sentito conduttori e artisti, «stiamo riprogrammando la 63esima edizione dei Grammy Awards, che verranno trasmessi domenica 14 marzo 2021». Il comunicato è firmato dal CEO della Recording Academy, la società che assegna i premi, e dai vertici di chi produce e trasmette lo show in tv. Il 31 gennaio era la data inizialmente prevista.

«Il deterioramento della situazione Covid a Los Angeles, con i servizi ospedalieri che sono stati sopraffatti, le unità di terapia intensiva che hanno raggiunto la capacità e le nuove indicazioni dei governi statali e locali ci hanno portato a concludere che posticipare il nostro spettacolo era la cosa giusta da fare. Niente è più importante della salute e della sicurezza dei membri della nostra comunità musicale e delle centinaia di persone che lavorano instancabilmente alla produzione dello spettacolo.Vogliamo ringraziare tutti gli artisti di talento, lo staff, i nostri fornitori e soprattutto i candidati di quest'anno per il loro comprensione, pazienza e disponibilità a lavorare con noi mentre navighiamo in questi tempi senza precedenti».

I Grammy non solo l'unico evento del mondo dello spettacolo che paga le conseguenze di questa ondata di Covid nella metropoli californiana. Il Sundance Institute, ovvero chi organizza il Sundance Film Festival, ha annunciato di aver cancellato le proiezioni drive-in previste nell'area di Los Angeles. «La sicurezza e il benessere del nostro pubblico, della comunità e del personale sono la cosa più importante per il Sundance Institute e il Sundance Film Festival. In considerazione della situazione generale della salute pubblica nell'area di Los Angeles e della traiettoria della diffusione del virus, delle linee guida sanitarie e delle crisi che i sistemi ospedalieri stanno affrontando», i film in programma verranno trasferiti sulla piattaforma online.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
7 min
Francesca Neri e la malattia, confessione choc: «Ho pensato al suicidio»
Dopo il marito Claudio Amendola è l’attrice a parlare della sua condizione
Stati Uniti
5 ore
Le Kardashian tornano su Hulu con un nuovo show
Non è chiaro ancora il format, ma Kris Jenner ha dichiarato che «ci vedrete crescere come famiglia»
STATI UNITI
7 ore
30 anni senza Miles Davis
Iconico, inarrivabile, se ne andava in California il 28 settembre 1991
STREAMING
CANTONE
10 ore
Un brano scritto per «evitare d'impazzire»
È così che è nato "Burnout", il nuovo singolo di Dox Morgan
STATI UNITI
18 ore
R. Kelly è colpevole di traffico e sfruttamento sessuale di minori
Lo ha stabilito oggi la giuria del processo in cui il rapper è stato descritto come un predatore di giovani donne
ITALIA
21 ore
Barbara D’Urso, scenata di gelosia al fidanzato in un locale
La presentatrice ha bacchettato Francesco Zangrillo, “distratto” da un’altra donna
ITALIA
23 ore
La lunga lotta di Francesca Neri con una misteriosa malattia
Dura da tanti anni e l'ha raccontata il marito Claudio Amendola in diretta televisiva: «Un quotidiano ed enorme dolore»
ITALIA
1 gior
Diletta Leotta: «Con Can Yaman tutto troppo veloce»
La conduttrice ha parlato della storia con l’attore e apre a un possibile ritorno
REGNO UNITO
1 gior
Il nuovo Bond? Non se ne parlerà prima del 2022
La produttrice Barbara Broccoli afferma che ora è il momento per celebrare Daniel Craig
FOTO
STATI UNITI
1 gior
Rolling Stones nel segno di Watts (e del vaccino)
Si è aperto a St. Louis il tour americano della leggendaria band, il primo senza il batterista
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile