USI / LOCARNO FILM FESTIVAL
USI e Locarno Film Festival aprono il bando per la posizione di Locarno Film Festival Professor for the Future of Cinema and Audiovisual Arts.
CANTONE
29.10.20 - 13:000

Un professore per il futuro del cinema

Annunciato il nuovo progetto che vede la collaborazione tra Locarno Film Festival e Università della Svizzera italiana

LOCARNO - È stato pubblicato oggi il bando di concorso per la selezione di un professore che opererà all’interno del Locarno Film Festival e della Facoltà di comunicazione, cultura e società dell’Università della Svizzera italiana (USI), approfondendo lo studio dei festival cinematografici e del futuro della settima arte.

Il candidato verrà scelto entro la prossima estate e inizierà la propria attività tra settembre 2021 e gennaio 2022. Grazie all’istituzione di questo ruolo, inedito nell’attuale panorama accademico, si rafforza al contempo la collaborazione tra il Locarno Film Festival e l’USI, lanciando il Canton Ticino come sede di riflessione sulle trasformazioni che coinvolgono il cinema e le manifestazioni culturali. 

Una nuova figura accademica - In un momento in cui i festival cinematografici di tutto il mondo ripensano le loro strategie per affrontare il presente della pandemia e gli scenari mediatici futuri, il Locarno Film Festival e l’USI aprono un bando congiunto volto alla ricerca di una nuova figura accademica, denominata Locarno Film Festival Professor for the Future of Cinema and Audiovisual Arts.

È «un importante punto d'incontro tra il mondo accademico e la realtà degli eventi dal vivo, due ambiti che, proprio dalla creazione di un terreno culturale comune, possono trarre risorse preziose per affrontare un contesto esterno segnato da profondi mutamenti» spiegano dal Locarno Film Festival. Il profilo ricercato da un lato andrà infatti a nutrire le strategie di sviluppo della kermesse sul Verbano grazie all’apporto di dati, ricerche e studi specifici; dall’altro, permetterà un ampliamento del campo di ricerca e dell’offerta didattica dell’USI.

Il futuro è nella formazione - Il Locarno Film Festival e l’USI non condividono solo una prossimità territoriale, ma anche molte delle loro aspirazioni culturali. È su questa base che è nato un progetto, destinato ad ampliare il ventaglio d'iniziative del Festival dedicate agli studi sul cinema, all'educazione all'immagine e al coinvolgimento del pubblico giovane, che andrà ad affiancare l'attività delle Locarno Academy e a esplorare la dimensione digitale connessa alla didattica e alla diffusione della settima arte.

Nel contesto dell’Università, invece, la sua presenza consentirà di sviluppare un ambito di ricerca innovativo che arricchirà, a partire dalla Facoltà di comunicazione, cultura e società dell’USI, il dibattito teorico internazionale intorno ai festival e al loro rapporto con le nuove tecnologie. «Il professore contribuirà inoltre con ricerche e approfondimenti ai programmi dei corsi che l’USI dedica allo studio delle immagini e dell’audiovisivo».

Il profilo per la candidatura e i termini del bando - Il contesto di riferimento del/la candidato/a è quello del cinema e/o della produzione e gestione culturale nel contesto audiovisivo. Il/la candidato/a ideale ha un’esperienza professionale, di ricerca e di formazione internazionale, e combina la sua attività accademica con un coinvolgimento ampio e internazionale nel settore del cinema e/o dell’audiovisivo (oppure in settori adiacenti), in quanto curatore/rice di eventi, critico/a cinematografico/a (d’arte) e sperimentatore di nuove pratiche di riflessione sulle immagini in movimento. Le sue conoscenze includono l’ambito digitale, inteso come insieme di pratiche di produzione d'immagini e come modalità di diffusione dei contenuti cinematografici e/o audiovisivi. Il/la candidato/a è inoltre in grado di promuovere e gestire logiche interdisciplinari con lo scopo di costruire un contesto di riflessione e percorsi progettuali all’interno del Locarno Film Festival e dell’USI, e con il coinvolgimento di partner esterni.

La posizione offerta (qui i dettagli) è a tempo pieno, a partire da settembre 2021 (o da gennaio 2022). Nella valutazione verrà data priorità alle candidature che verranno inviate entro la fine di gennaio 2021.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
53 min
Belen e il suo clan sul lago Maggiore: manca solo Antonino
Il partner dell’argentina unico assente durante la mini-vacanza a Verbania
STATI UNITI
3 ore
È morta la produttrice Martha De Laurentis
Vedova di Dino ha lavorato a tantissimi film ed è nota soprattutto per il suo lavoro su “Red Dragon” e “Hannibal”
ITALIA
4 ore
Caterina Balivo: «Io e mio marito ci eravamo allontanati»
La conduttrice ha confessato la crisi di coppia attraversata con Guido Maria Brera
STATI UNITI
8 ore
Tom Holland vestirà i panni di Fred Astaire
Sarà il 25enne a impersonare il celebre ballerino in un film biografico
LUGANO
13 ore
"La magica pasticceria di renna Nevina", tra racconti e ricette
Il primo libro di Sara Scamara è appena arrivato nelle librerie ticinesi
STATI UNITI
1 gior
La lista dei regali delle Kardashian attira numerose critiche
Troppo alti i prezzi dei prodotti suggeriti dalle famose dive dei reality, commentano i fan
ITALIA
1 gior
È morto Toni Santagata
Cantautore e cabarettista fu fra i protagonisti di “Canzonissima”, sua anche "Quant'è bello lu primm'ammore"
ITALIA
1 gior
Da Sangiovanni a Morandi: annunciati i Big di Sanremo
Troviamo tra gli altri Elisa, Achille Lauro, Emma, Michele Bravi, Iva Zanicchi e Mahmood e Blanco
ITALIA
2 gior
Mengoni: «Ho avuto il Covid, mi ha messo a dura prova»
L'appello del cantante: «C’è il vaccino, bisogna usarlo. Bisogna mantenere gli accorgimenti che abbiamo seguito finora»
ITALIA
2 gior
I 60 anni di Maria De Filippi, Maurizio Costanzo: «La risposerei anche domani»
Domenica il compleanno della conduttrice, il marito: «Pronta una cena intima»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile