MOMÒHILL FILM FAIR
Dal 13 al 16 novembre si tiene il Momòhill Film Fair.
CHIASSO
12.11.19 - 19:000

Il Momòhill Film Fair è pronto al debutto

Parte domani il nuovo festival cinematografico ticinese, che ha richiamato a Chiasso 35 produzioni provenienti da tutto il mondo

CHIASSO - Da domani fino a sabato il mondo del cinema ticinese si arricchisce di una nuova realtà: la Sala Cine Excelsior ospiterà la prima edizione del Momòhill Film Fair (Switzerland).

Il festival cinematografico indipendente vede Markus Otz alla presidenza e Marco Capodieci nella veste di direttore artistico. Ci ha spiegato Otz: «L’idea nasce dall’esperienza e dalle emozioni vissute nei vari festival cinematografici europei e statunitensi ai quali abbiamo potuto partecipare con il cortometraggio “Alone” nel 2018 (4 premi e 21 nomination) e ora nel 2019 con “La leggenda dello stambecco bianco”, attualmente vincitore di 3 premi, di 9 nomination e in lizza a fine mese anche all'East Europe International Film Festival di Varsavia. La volontà espressa nel 2015 di proporre produzioni cinematografiche realizzate partendo da Chiasso è sfociata in questo viaggio oltre ogni confine e difficilmente ipotizzabile a priori. Tutto questo, però, ci ha portato a voler condividere questa sensazione ben oltre la sola realizzazione di una singola produzione».

Cosa distingue il Momòhill Film Fair da altre kermesse simili? Ancora il suo presidente: «Di base parliamo di un festival indipendente che pone la sua peculiarità nella scelta di produzioni con storie importanti, realizzate con particolare attenzione al linguaggio cinematografico e non necessariamente prodotte con i mezzi più sofisticati. Utilizzare le regole del cinema e saperle stravolgere per volontà o sperimentazione è un esercizio assai complesso; è facile sovraccaricare un’immagine o disorientare lo spettatore».

A tal proposito, venerdì 15 novembre dalle 18 alle 20 sarà proposto un workshop dedicato a “Le regole del cinema e come contraddirle per volontà o sperimentazione”, dove
si approfondiranno le regole del cinema nel loro uso (o non uso). A Chiasso arriveranno 35 produzioni provenienti da tutto il mondo: dal Ghana come dagli Stati Uniti, dalla Francia come dall'Iran, dalla Turchia come dal Canada, senza dimenticare prodotti realizzati in Italia e in Svizzera.

I prezzi d’entrata per la prima edizione sono stati fissati a un prezzo culturale-politico per permettere a tutti di esserne partecipi senza sminuire l’evento: parliamo di un “pass” per l’intero
evento a 20 franchi o euro per gli adulti e 10 franchi o euro per i giovani fino a 18 anni. Il “pass” sarà acquistabile all’entrata o prenotabile allo 079 772 31 22.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
1 ora
Michelle Hunziker: «Orgogliosissima di mia figlia Aurora»
La conduttrice è felice perché la figlia a 23 anni già lavora, è andata a vivere per conto suo e si mantiene da sola
ITALIA
4 ore
Lapo Elkann dà in beneficenza il suo guardaroba
I soldi delle vendite supporteranno un progetto della Fondazione LAPS: «I profitti serviranno a prevenire le dipendenze "tecnologiche" e al recupero dei minori che già soffrono di questo disturbo»
VIDEO
CANTONE
8 ore
La vita, Lucio Dalla e il nuovo disco: Philipp Fankhauser si racconta
Oggi esce "Let Life Flow" e il più importante bluesman svizzero è venuto a raccontarcelo
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
19 ore
Abbiamo fatto quattro chiacchiere con il cast di “Jumanji: The Next Level”
Ovvero Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart e Karen Gillan. Abbiamo parlato di giochi da tavolo, di cambio d'identità e di chi chiamano «nonno»
STATI UNITI
21 ore
La scritta di Emily Ratajkowski fa clamore: “fuck harvey”
La modella ha protestato a suo modo contro l'accordo provvisorio che vede protagonista l'ex produttore cinematografico Harvey Weinstein
STATI UNITI
23 ore
Shawn Mendes non può mentire a Camila Cabello
Il cantante ha un cuore «puro», a detta della sua fidanzata
STATI UNITI
1 gior
Ogni Stato Usa ha un rapper preferito: ecco chi va forte (e dove)
Quello che riscuote più consensi è Post Malone
VIDEO
CANTONE
1 gior
«Così ci distinguiamo in quest’epoca buia»
I Freaky Farm lanciano “Godlike”, il loro ultimo singolo. A tu per tu con il frontman Christian Schwarz
LOCARNO
1 gior
Cristian Margelia prepara la “Fiesta” in vista del 2020
Il rapper ticinese pubblicherà domani il suo nuovo singolo, con tanto di serata di lancio. Lo abbiamo ascoltato in anteprima
CANTONE
1 gior
Due settimane insieme al nuovo iPad: mica male, ma c'è di meglio
Il tablet della Mela è un prodotto interessante ma non ci ha convinto appieno, come mai? Leggete la nostra recensione
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile