Keystone
STATI UNITI
26.01.18 - 13:000

Voidz al secondo disco

In arrivo il secondo album dei Voidz, side-project di Julian Casablancas, il vocalist degli Strokes

NEW YORK - A quattro anni dal disco di esordio, “Tyranny” (Cult, 2014) - pubblicato a nome di Julian Casablancas+The Voidz -, la band - che sul finire del 2017 si è ribattezzata semplicemente The Voidz - dopo avere “proiettato” in rete all’inizio di questa settimana “Leave It In My Dreams”, il primo estratto di quello che sarà il secondo album, ieri è stato dato alla luce un altro brano del disco, “Qyurryus”.

Due tracce, queste, in cui il gruppo torna a ritagliare e ricucire straordinari scampoli di neopsichedelia, noise ed electro, portandoci di conseguenza a ben sperare sull’intero lavoro, la cui uscita è prevista il prossimo mese di marzo.

Nel contempo, Casablancas e coloro con cui condivide la line-up della band - Jeramy Gritter dei Whitestarr (chitarra, tastiere), Amir Yaghmai (chitarra, tastiere), Jeff Kite (tastiere), Jacob Bercovici (basso, synth) e l’ex Wolfmother Alex Carapetis  (batteria) - hanno svelato anche il titolo dell’album - “Virtue” -, così come l’intera tracklist, che raccoglierà altre tredici canzoni, oltre alle due già pubblicate.

Grandi novità quindi per i Voidz, ma non (ancora) per gli Strokes, che la scorsa estate erano impegnati col produttore Rick Rubin «alla ricerca della giusta sonorità».

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
voidz
disco
album
tastiere
TOP NEWS People
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report