Keystone
AUSTRIA
19.01.18 - 14:230

Pollini dell'erba: speranze da un nuovo vaccino

Quattro iniezioni il primo anno e un richiamo il secondo anno alleviano i sintomi di almeno il 25%

VIENNA - Naso che cola, tosse e problemi respiratori: sintomi comuni a circa 400 milioni di persone nel mondo, che soffrono di una forma o un'altra di allergia ai pollini dell'erba (la rinite): ma ora si aprono nuove speranze di un maggiore sollievo, perché è stato sviluppato in Austria il vaccino prodotto sinteticamente BM32, che in uno studio di fase II su 180 pazienti in 11 centri europei ha mostrato con quattro iniezioni il primo anno e un richiamo il secondo anno che si alleviano i sintomi di almeno il 25%.

Il vaccino, basato sull'immunoterapia, sembra avere meno effetti collaterali di altre immunoterapie messe a punto per chi soffre di allergie e offre benefici maggiori a chi ha una forma più forte del disturbo.

I risultati sono stati descritti in un articolo pubblicato su Journal of Allergy and Clinical Immunology dalla Medical University di Vienna, che ha collaborato con l'azienda Biomay AG, a cui e stato trasferito il brevetto per la produzione.

«Questo è un prodotto viennese che rivoluzionerà il trattamento delle allergie ai pollini dell'erba», spiega uno degli autori dello studio, Rudolf Valenta. Uno studio successivo di fase III e uno studio simultaneo di vaccinazione dei bambini in conformità con tutte le linee guida applicabili è programmato con inizio nel 2019, per creare i prerequisiti per l'approvazione generale del vaccino a partire dal 2021.

Allo stesso tempo, le indagini su BM32 hanno dimostrato che il vaccino potrebbe anche essere efficace nel trattamento dell'epatite B e portare sollievo ai pazienti asmatici. Secondo i ricercatori altri potenziali utilizzi sono per le allergie agli acari della polvere, al pelo dei gatti e all'ambrosia.
 

TOP NEWS People
VIDEO
CANTONE
3 ore
Nadine Carina: ma quanto è bello sognare a occhi aperti
Esce proprio oggi "Reverie" il nuovo album della cantautrice locarnese: «Tutto parte da “Orgoglio e pregiudizio”...»
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
13 ore
Woody Allen infine di nuovo in sala con "A rainy day in New York"
La pellicola piena zeppa di giovani star era rimasta congelata per via delle accuse di abusi al regista, uscirà da noi il 5 dicembre prossimo
STATI UNITI
15 ore
Robert Pattinson: «Volevo smettere di recitare»
L'attore ha rivelato che dopo la prima audizione per la serie cinematografica di 'Twilight' pensò di aver fatto una figura terribile
CANTONE
17 ore
Parla di abusi su minori: e tutti la cercano
Valerie Mozzi, classe 1965, con il suo libro "La mia Europa" sarà ospite di due grandi eventi al LAC di Lugano e all'Helvetic Music Institute di Bellinzona
ITALIA
19 ore
Fedez su Tiziano Ferro: «Non volevo offenderlo. Non capisco perché ora»
Il cantante romano ha spiegato che si è sentito offeso per il testo di una canzone scritta 10 anni fa dal rapper
CANTONE
22 ore
Il ritorno di Iris Moné con “Soul Sister”
«È un pezzo sull'amicizia», racconta la cantante ticinese che è reduce da un mini-tour di successo in America Centrale
ITALIA
22 ore
Cristiano Ronaldo e Georgina Rodriguez si sono sposati?
La cerimonia si sarebbe tenuta in gran segreto in Marocco
LUGANO
1 gior
"L’altra metà" di Renga: «Volevo fare musica che piacesse anche ai miei figli»
Il cantante italiano sarà protagonista al Palazzo dei Congressi di Lugano domenica 1 dicembre. Biglietti disponibili su Biglietteria.ch
STATI UNITI
1 gior
Gigi Hadid e Zayn Malik, un ottimo rapporto 
Sembra che la modella abbia ricominciato a sentire il cantante dopo essersi lasciata con Tyler Cameron
STATI UNITI
1 gior
Ecco qui tutti i nominati per gli "Oscar della musica"
E sarà un faccia a faccia all'ultimo premio fra Billie Eilish e Lizzo, terzo incomodo fra le due sarà il rapper country Lil Nas X
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile