MONDO
04.01.18 - 06:010

Un 2018 a tutto cinema

Ci attende un anno ricchissimo di uscite, vediamo insieme alcune delle più interessanti

LUGANO - Dopo aver parlato di musica nell'edizione di ieri, ecco oggi una panoramica sulle principali uscite cinematografiche del 2018. Per convenzione il titolo, quando non riportato in italiano, è quello scelto per la distribuzione internazionale.

I film più attesi - Si parte da domani con Molly's Game di Aaron Sorkin, con la bella e brava Jessica Chastain. Grandi aspettative anche per The Post di Steven Spielberg, film che piacerà sicuramente alla critica, così come Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh. Torna quindi un beniamino dei più piccoli, Paddington 2 per la regia di Paul King. Molto atteso Il filo nascosto, il nuovo film di Paul Thomas Anderson e la probabile ultima (grande) interpretazione di Daniel Day-Lewis. A febbraio arrivano le Cinquanta sfumature di rosso dirette da James Foley ma anche il più recente Clint Eastwood, quello di Ore 15:17 - Attacco al treno. C'è poi Black Panther, per la regia di Ryan Coogler, Red Sparrow di Francis Lawrence e Il giustiziere della notte, remake firmato Eli Roth del film portato al successo da Charles Bronson. Dove non è ancora uscito arriverà The Shape of Water di Guillermo del Toro, dominatore a Venezia.

Alicia Vikander è la versione contemporanea di Tomb Raider, per la regia di Roar Uthaug. Grande attesa per Isle of Dogs, il nuovo film di animazione di un genio del cinema come Wes Anderson. Garth Davis dirige Rooney Mara e Joaquin Phoenix in Maria Maddalena mentre Ron Howard fa irruzione nel mondo di Guerre stellari con Solo: A Star Wars Story. Ci sono poi il nuovo episodio di Deadpool di David Leitch, il reboot al femminile di Ocean's Eleven, Ocean's 8 (firmato da Gary Ross), Jurassic World - Il regno distrutto di J.A. Bayona, Sicario 2: Soldado diretto da Stefano Sollima, Mamma Mia! Ci risiamo di Ol Parker e A Star Is Born di e con Bradley Cooper. Infine Il libro della giungla, di e con Andy Serkis, X-Men: Dark Phoenix di Simon Kinberg, Animali fantastici: i crimini di Grindelwald di David Yates e Creed II di Steven Caple Jr., con Sylvester Stallone che torna a indossare i guantoni di Rocky Balboa. Il prossimo Natale, infine, Il ritorno di Mary Poppins di Rob Marshall e Bohemian Rhapsody firmato Dexter Fletcher e Bryan Singer.

Le possibili sorprese - Potrebbe far parlare bene di sé Hostiles di Scott Cooper, scorribanda nel genere western. Brian Taylor dirige Nicolas Cage e Selma Blair in Mom and Dad, mentre sul versante animazione promette bene Mary and the Witch's Flower di Hiromasa Yonebayashi. Da tenere d'occhio A Fantastic Woman di Sebastian Lelio, The Party di Sally Potter, Lean on Pete di Andrew Haigh e You Were Never Really Here di Lynne Ramsay. Incuriosiscono, poi, White Boy Rick di Yann Demange con Matthew McConaughey e Mary Queen of Scots di Josie Rourke. Poi il film indie per eccellenza del 2018: Lady Bird di Greta Gerwig.

Cinema italiano - L'11 gennaio si parte con Benedetta follia, l'ultimo film di Carlo Verdone. Verso la fine della primavera dovrebbe essere pronto Loro, il film di Paolo Sorrentino su Silvio Berlusconi. Matteo Garrone, invece, uscirà con Dogman, ispirato a un caso di cronaca che fece scalpore alla fine degli anni '80: quello del Canaro della Magliana. C'è poi Paolo Virzì con Ella & John, con Helen Mirren e Donald Sutherland. Da segnalare l'esordio alla regia di Valerio Mastandrea con Ride, Valeria Golino che dirige lo stesso Mastandrea e Riccardo Scamarcio in Euphoria, Gabriele Muccino e il suo A casa tutti bene, la terza regia di Luciano Ligabue (Made In Italy), Io sono tempesta di Daniele Luchetti, Grande spirito di Sergio Rubini e Il primo giorno della mia vita di Paolo Genovesi.

Potrebbe interessarti anche
Tags
film
regia
the
cinema
mary
of
paolo
TOP NEWS People
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report