USI
07.10.16 - 06:000

Tra fisica quantistica e filosofia, Alain Aspect all’USI

Appuntamento questa sera alle 18.00 nell'aula A12

Da cosa è composta, veramente, la materia che ci circonda? È del tutto chiaro il funzionamento della realtà fisica e delle sue particelle? Se verso la fine dell’ottocento le leggi della fisica classica sembravano poter spiegare in modo esauriente la natura dell’atomo e dei suoi elementi, agli inizi del secolo scorso gli scienziati iniziarono a capire come la questione fosse molto più complessa, gettando le prime basi di quella che sarebbe divenuta la prima rivoluzione quantistica.

Oggi, con a disposizione una tecnologia capace di lavorare ad una dimensione quasi atomica, anche quei modelli teorici cominciano a non bastare più, non riuscendo a spiegare del tutto i molteplici fenomeni ai quali siamo ora in grado di assistere: è giunta l’ora, come 100 anni fa, di una nuova “spiegazione quantistica”.

Venerdì 7 ottobre, alle ore 18:00 nell’aula A12 del campus di Lugano, l’USI e la Fondazione internazionale Balzan ospitano Alain Aspect, il celebre fisico francese considerato uno dei maggiori esperti della correlazione quantistica fra particelle. Si tratta di un’occasione rara che permetterà di ascoltare dal vivo uno dei protagonisti di quella che è stata chiamata la seconda rivoluzione quantistica. Aspect ha concepito e realizzato una serie di esperimenti che pongono in discussione i concetti di causalità e località, aprendo così un nuovo capitolo di una fondamentale riflessione interdisciplinare, che spazia dalle scienze esatte alla filosofia. Inoltre, i lavori di Aspect hanno dato un impulso forte pure allo sviluppo della crittografia quantistica, ambito di ricerca che potrebbe avere un importante impatto tecnologico. La conferenza si terrà in lingua inglese.

Per maggiori informazioni: www.balzan.org/it/premiati/alain-aspect

TOP NEWS USI
USI
1 anno
Il galateo è ancora di moda
Bon ton, galateo, costume, etichetta, buone maniere… Questi termini fanno pensare ad un passato ormai tramontato. Ma è proprio così?
USI
1 anno
Ingegneria del software da primato
Quando si pensa allo sviluppo di programmi informatici viene subito in mente la blasonata Silicon Valley. Eppure, alcuni dei migliori ricercatori del ramo si trovano proprio qui dietro casa, in Ticino
USI
1 anno
Algoritmi che animeranno i “super-schermi” del futuro
Tra computer, cellulari e tv, i display digitali sono parte integrante della nostra vita
USI
1 anno
Da una start USI un cerotto high-tech per il monitoraggio dei pazienti
Cat M1 è la tecnologia che renderà l’Internet delle cose più rilevante e realizzabile, con costi inferiori e garantendo una connettività affidabile ed efficiente. Ma a che cosa, o a chi, può servire?
LUGANO
1 anno
Food writing, quando scrivere di cucina unisce i popoli
L'autrice Anissa Helou sarà ospite al LAC il prossimo 17 agosto in occasione del MEM Summer Summit
USI
1 anno
L’acqua e il futuro del Medio Oriente Mediterraneo
Tra le molteplici questioni che caratterizzano il bacino del Mediterraneo e il Medio Oriente ve n'è una molto trasversale, che concerne tutti: l'approvvigionamento idrico
USI
1 anno
Musei sullo spreco e altre idee contro il cibo buttato
Secondo le stime della FAO ogni anno un terzo di tutto il cibo prodotto per il consumo dell'uomo finisce direttamente nella spazzatura. Un problema etico, economico ed ecologico, che divide il mondo
USI
1 anno
Quando la comunicazione digitale ‘va di moda’
Da tempo si parla molto di ‘digital fashion’, ma che cosa significa più precisamente?
USI
1 anno
Società digitale, siamo pronti alla sfida?
Industria 4.0, intelligenza artificiale, big data, digital economy… Per alcuni questi termini sono una minaccia, per altri invece un’opportunità
USI
2 anni
Lugano Banking Day: il futuro, oltre l’e-banking
Cryptocurrency, Blockchain, robo-advisor, high-frequency algorithmic trading ecc. Ma che cosa significano esattamente questi strumenti della finanza, e quali sfide ci pongono?
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile