SUPSI
17.04.18 - 06:580
Aggiornamento 09:31

Con la passione si realizzano i sogni

Intervista ad Alessandro Pagliuca, studente Bachelor in Architettura SUPSI

 

Perché l’Architettura?

La mia famiglia è attiva da molti anni nel ramo edilizio e l'architettura mi ha sempre affascinato. Nonostante ciò ho intrapreso una formazione commerciale, ho viaggiato in Inghilterra, Canada, USA per imparare l’inglese e poi intraprendere la carriera di analista dei costi presso una multinazionale. A 25 anni ho deciso di seguire le mie vere inclinazioni, così ho frequentato l’Anno di pratica assistita in uno studio d’architettura, un’esperienza arricchente che ha rinforzato la mia passione per l’architettura permettendomi di accedere alla formazione Bachelor SUPSI.

Sei contento di questa scelta?

Sono molto soddisfatto! Ora ho 29 anni e per mantenermi agli studi lavoro come barista nel week end. Lo studio è impegnativo, dopo le lezioni si passa ancora molto tempo in atelier, ma questo, oltre a cementare i rapporti fra gli studenti, permette un confronto e un approfondimento sulla materia.

Architetto, una professione maschile?

Si tratta di un cliché e, sebbene si dica che vi sia una tendenza maschile a prediligere gli aspetti tecnici- costruttivi come pure un maggiore talento femminile nell’ambito artistico-creativo, di certo le due anime sono complementari.

Un consiglio?

Anche se non provenite da una formazione affine all’architettura, o temete di essere in ritardo per iniziare un nuovo percorso, oppure avete paura di non riuscire a sostenere uno studio impegnativo, se avete passione potete raggiungere qualsiasi obbiettivo!

Intervista a cura di SUPSI
 

TOP NEWS Supsi
Copyright ©2017 - Ticinonline S.A.  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report