Fotolia
PROGETTO GORILLA
06.06.18 - 07:000

I fiori in cucina

Ricetta: insalata floreale

 

Sempre più spesso nelle pietanze già pronte dei supermercati e nei ristoranti vediamo apparire l’uso dei fiori. Ma si possono mangiare? Certo che sì, altrimenti non sarebbero presenti.
Aggiungere fiori nei nostri piatti può essere un buon metodo per dare colore, sapore e fantasia.
Non tutti i fiori però sono commestibili e prima di utilizzarli è bene seguire certi accorgimenti:

  1. Consuma solo fiori che sai essere commestibili
  2. Scegli dei fiori che hai coltivato tu stesso. Non consumare i fiori del fiorista o dei giardini pubblici perché quest’ultimi sono stati trattati con agenti chimici
  3. Mangia solo i petali: rimuovi pistilli e i gambi
  4. Se soffri di allergie, introduci i fiori in cucina molto gradualmente

Ecco alcuni esempi di fiori commestibili che possono portare nuove sfumature gustative e di colore
nelle tue pietanze:

  • Viola: dai colori allegri ha un gusto leggero simile alla menta
  • Rosmarino: ha un sapore più delicato rispetto alla pianta
  • Camomilla: fiore simile ad una margherita, ha un sapore dolce
  • Lavanda: dolce, speziato e profumato
  • Finocchio: fiori gialli con una nota di liquirizia

-----------------------------------------------------

Gestire le emozioni con il potere delle mani
L’arte giapponse “Jin Shi Jyutsu” insegna il lavoro sulle emozioni attraverso dei micromassaggi delle mani. Con delle semplici pressioni possiamo lavorare sulla sensazione che ci disturba.

Ecco la cartina emozionale della mano: Il pollice = rappresenta le preoccupazioni, l’indice le paure, il medio la rabbia, l’anulare la tristezza e il mignolo l’autostima.

Come funziona: premere per 5 minuti con pollice e indice la falange del dito della mano opposta che corrisponde al vostro attuale
stato d’animo.

------------------------------------------------------

Ricetta: Insalata floreale
Ingredienti per 1 persona: 

  • 200 g di patate bollite
  • 100 g di lattuga
  • 50 g di rucola
  • 4 rapanelli di vari colori (rosso, bianco e viola)
  • ½ gambo di sedano
  • 1 uovo sodo
  • 1 manciata di noci
  • 4-5 fiori di viola
  • 1 cucchiaino di olio di oliva
  • 1 cucchiaino d’aceto
  • un pizzico di sale e di pepe

Preparazione:
- Lavare e tagliare le varie verdure e disporre su un piatto
- Aggiungere le patate bollite raffreddate e tagliate a rondelle
- Aggiungere l’uovo sodo tagliato a spicchi
- Decorare con le noci e i fiori di viola
- Condire con olio, aceto, sale e pepe

Articolo di Laura Vaccarino, di Progetto Gorilla
 

TOP NEWS Progetto Gorilla
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report