PROGETTO GORILLA
22.11.17 - 07:000

Parkour: fuga urbana sportiva

Ricetta di stagione: crema speziata

 

Da anni ormai il parkour è sulla bocca di tutti e a livello mediatico pullulano immagini e filmati dei traceur – così vengono chiamati gli atleti che praticano il parkour – che superano ostacoli inseriti nell’architettura urbana. Questa pratica, nata nella periferia di Parigi e che affonda le sue radici nella guerra d’Indocina, è ormai diventata un vero e proprio sport. Il parkour è l’arte di spostarsi rapidamente nell'ambiente urbano sfruttando ostacoli naturali o architettonici con l'obiettivo di fuggire da pseudo-pericoli. Non ci si può però improvvisare maestri della fuga urbana, è fondamentale informarsi, prepararsi e allenarsi. Proprio per questo motivo GORILLA - in collaborazione con ParkourONE Academy e mobilesport.ch - lancia un nuovo progetto per permettere ai giovani d'avvicinarsi in maniera corretta e sicura a questa nuova disciplina sportiva. Anche gli insegnanti, grazie ad un fascicolo informativo, potranno introdurre e affrontare il parkour nelle loro lezioni di attività fisica, coinvolgendo così in maniera frizzante i ragazzi. Per saperne di più gorilla.ch/it/parkour

-----------------------------------

Trust: i principi del parkour

La diffusione della filosofia e il rispetto di questi valori rappresentano un punto centrale nell’insegnamento del parkour. La mano definisce e simboleggia i valori principali. 

  • Nessuna competizione (pollice)
  • Prudenza (indice)
  • Rispetto (medio)
  • Fiducia (anulare)
  • Modestia (mignolo)
  • Coraggio (pugno)

------------------------------------

Ricetta: Crema speziata 

Ingredienti per 2 persone

  • 400g di zucca a cubetti
  • 1 pezzetto di zenzero a rondelle
  • 5dl di brodo vegetale
  • 150 di formaggio fresco
  • 1 ciuffetto di coriandolo
  • Pepe qb 
  • 1 manciata di crostini di pane
  • 1 cucchiaino di semi misti


Preparazione 

Cuocere la zucca e lo zenzero nel brodo vegetale, quando la consistenza sarà bella morbida, aggiungere le foglie di coriandolo (tenere qualche foglia per decorazione) e frullare il tutto in purea.

Aggiungere il formaggio fresco e il pepe e cuocere per alcuni minuti.

Servire in scodelle e decorare con i crostini di pane, i semi e le foglie di coriandolo restanti.

Gustare con una michetta di pane integrale. 

Articolo di Laura Vaccarino, di Progetto Gorilla
 

 

TOP NEWS Progetto Gorilla
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report