IUFFP
21.09.18 - 07:000

Confrontarsi con la digitalizzazione attraverso la narrazione

Come affrontare da un punto di vista formativo e non solo i cambiamenti legati alla svolta digitale?

 

Etnografo, formatore, consulente, aziendale, progettista di tecnologie, e molto altro ancora: gli ambiti di attività di Francesco Varanini gli permettono di avere una visione particolarmente ampia del fenomeno della digitalizzazione. Lo IUFFP e la CFC hanno avuto il piacere di inaugurare con lui la prima serata del ciclo di conferenze autunnale intitolato quest’anno La formazione alla prova del futuro.

Discontinuità rispetto al passato
Un esempio di punto di rottura che marca il passaggio all’epoca digitale è identificabile nel passaggio dalla produzione per sottrazione di materia esemplificato dal tornio, alla produzione per addizione di micro particelle operata dalle cosiddette stampanti 3D, una modalità di produzione estranea al pensiero umano. Ciò che a questo punto dobbiamo imparare a difendere è il nostro essere persone, il cui lavoro non può essere equiparato a quello effettuato da macchine che non hanno la necessità di trovare un senso in quello che fanno. Per questo motivo oggi è importante valorizzare tutte le attività che svolgiamo, anche quelle non remunerate come la cura dei familiari, il volontariato, gli hobby.

Come reagire di fronte all’ignoto?
La svolta digitale ci getta in un mondo sconosciuto in cui è giusto sentirsi smarriti. È utile a questo punto ripercorrere la storia dell’automazione e dell’informatica per renderci contro che l’uomo anche in passato si è trovato in situazioni simili e anche in quelle occasioni ha impiegato del tempo per trovare gli strumenti capaci di reagire al cambiamento. Basti pensare ai sindacati, alla costituzione di
cooperative, ma anche, in tempi più recenti, ad un diverso utilizzo delle tecnologie proposto in ambito informatico, con lo scopo di metterle al servizio dell’uomo, come il pc e i software concepiti dal movimento open source.

Il ruolo della formazione
La formazione deve pertanto partire da qui, dai percorsi tracciati da chi ha già immaginato una costruzione sociale democratica fondata su questi strumenti, e dal bisogno di ognuno di formarsi, di fare esperienza, di acquisire la necessaria fiducia in se stesso.

Vi segnaliamo che la registrazione della conferenza di Franceso Varanini e maggiori informazioni sulla sua persona e i prossimi appuntamenti con gli Incontri per l’innovazione nella formazione professionale aperti al pubblico sono disponibili su questa pagina

ULTIME NOTIZIE IUFFP
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report