www.stift-klosterneuburg.at/
AUSTRIA
14.03.18 - 07:000
Aggiornamento 10:11

La prima scuola al mondo vitivinicola ed anche una delle cantine tra le più antiche

Nelle sue cantine viene conservato un vero e proprio tesoro enoico d’importanza storica e la leggenda vuole che questo luogo sia stato edificato grazie ad un segno del destino

 

KLOSTERNEUBURG - La più antica cantina Austriaca

Anche gli austriaci devono la nascita della viticoltura ai romani, in particolare con l’arrivo dell’Imperatore romano Marco Aurelio Probo che nel III d.c. fece impiantare i primi vigneti.

Nel 1114 venne fondato il Monastero di Klosterneuburg, poco lontano dalla città di Vienna, da Margravio Leopoldo III di Babenberg, poi santificato e venerato come patrono dell’Austria.

Da oltre 900 anni il Monastero di Klosterneuburg costituisce uno dei centri spirituali e culturali più importanti dell’Austria.

Grazie al lavoro ed alla dedizione dei suoi monaci agostiniani all’interno del monastero, la viticoltura diventò fin da subito un settore di primaria importanza.

Fu costantemente residenza dei principi-vescovi di Bamberg e degli Asburgo.

Il fascino ineguagliabile del monastero deriva dall’unione tra la fede vissuta, gli inestimabili tesori d’arte e la tenuta vinicola più antica dell’Austria.

Nelle cantine del monastero viene conservato un vero e proprio tesoro enoico austriaco d’importanza nazionale.

 

Visitare il Monastero ed i suoi vigneti un’esperienza imperdibile
In collaborazione con la Valbus Viaggi SA, Lugano organizzeremo una visita al “Monastero Klosterneuburg” ed ovviamente alle sue cantine ed ai suoi vigneti.

Il "Gran tour del monastero" permette al visitatore di rivivere le tappe salienti dei 900 anni di storia del Monastero ed il "Tour delle cantine" conduce fino a 36 metri di profondità nel sottosuolo, dove si collocano le cantine barocche.

 

La leggenda del Monastero di Klosterneuburg
La leggenda vuole che l’abbazia sia stata edificata in quel preciso luogo per un atto d’amore segnato dal destino.

Margravio Leopoldo III di Babenberg, che ha fondato il monastero, nel nono anniversario di nozze con sua moglie Agnese, avrebbe ritrovato il velo da sposa che durante la cerimonia nuziale venne portato via da una raffica di vento.

Leopoldo lo ritrovò appeso ad un ramo di sambuco in quel punto dove oggi è edificata l’Abbazia di Klosterneuburg.

 

La prima scuola vitivinicola nel mondo
Nel 1860 viene fondata la prima scuola vitivinicola al mondo dallo stesso monastero di Klosterneuburg, sempre su iniziativa dei monaci agostiniani.

Dal momento della sua fondazione nel 1114, molte cose sono cambiate nel monastero di Klosterneuburg, ma gli elementi essenziali sono rimasti gli stessi:

Il lavoro in armonia con la natura

Un'attenta vigna in armonia con la natura significa anche dare alle persone il vantaggio rispetto alle macchine nella coltivazione dei vigneti.

L’apertura a nuove idee

L’impiego della tecnologia moderna in cantine storiche

L’approccio rispettoso dell’uomo verso l'ambiente

Tutti i processi in tutto il vigneto vengono analizzati e ottimizzati in vista del loro impatto sul clima

La ricerca per creare vini unici

Con l’etichetta “Stift Klosterneuburg” il monastero produce vini e liquori eccellenti e famosi

 

Tecnologia moderna in cantine storiche
Un grande complesso di cantine del periodo barocco è disponibile nell'Abbazia per la vinificazione. Le volte si estendono su quattro piani fino ad una profondità di 36 metri sotto la Piazza del monastero.
Negli ultimi decenni queste cantine sono state sviluppate in un luogo di viticoltura orientata al futuro. Tutto ciò che può essere messo al servizio della pressatura di vini di alta qualità nella tecnologia moderna.

 

L’approccio rispettoso della cantina del Monastero Klosterneuburg verso l'ambiente
Nel 2009 un importante riconoscimento per l’azienda vinicola del Monastero Klosterneuburg in ambito ambientale e cioè “ClimatePartner”, “Clima neutro”, “Klimaneutral” CO2 = 0, diventando così la prima azienda vinicola dell’Austria ad ottenere questo importante risultato, dove tutti i processi in tutto il vigneto vengono analizzati e ottimizzati in vista del loro impatto sul clima.

I vigneti dell'Abbazia di Klosterneuburg sono ecosistemi viventi e ospitano una moltitudine di specie animali e vegetali diverse.

 

I vigneti del Monastero Klosterneuburg
Con l’etichetta “Stift Klosterneuburg” il monastero produce ottimi vini e liquori, possiede infatti il vigneto più antico e più grande di tutta l’Austria.

I vigneti sono in località diverse con caratteristiche proprie che permettono alla cantina di ottenere da ogni vitigno il meglio del terroir.

 

Il vigneto a Klosterneuburg
I vigneti dell'Abbazia sono quasi interamente orientati verso sud e sud-est. Con una superficie di 23 ettari qui ci sono le varietà classiche del Grüner Veltliner, il Riesling ed il Sauvignon Blanc. La temperatura e l’umidità regolata con l’influsso della luce solare e la foresta viennese garantisce la maturazione e lo sviluppo armonico delle uve.

 

Il vigneto di Vienna
I vigneti nel Kahlenbergerdorf comprendono una parte importante dei classici vigneti viennesi ai piedi del Leopoldsberges e Kahlenberges. I vigneti che si diradano a sud e a est si nutrono del clima soleggiato e caldo e dell'influenza del Danubio che funge da regolatore climatico.

Con una superficie di 25 ettari troviamo alcune varietà come il Bordeaux Bianco, il Chardonnay, il Traminer, il Welschriesling ed il Pinot Noir.

 

Il vigneto di Gumpoldskirchen
I vigneti dell'Abbazia si trovano nel cuore del famosissimo centro del vino bianco della regione termale. Con una superficie di 5 ettari la cantina ha due classici autoctoni che si rivelano estremamente pregiati solo in questa regione il Zierfandler e il Rotgipfler.

 

Il vigneto di Tattendorf
Nella comunità del vino rosso Tattendorf a 25 chilometri di sud-est di Vienna si trovano i più grandi vigneti dell’Abbazia con una superficie di 55 ettari. Qui nel sud della regione termale troviamo uno dei più eccezionali “Rotweinterroirs” dell'Austria che grazie al clima ricco di sole e caldo si ottiene la perfetta maturazione delle uve.

Le varietà prodotte sono il St. Laurent, il Zweigelt, il Cabernet Sauvignon, il Merlot, il Cabernet Franc ed il Pinot Noir.

L'Abbazia di Klosterneuburg e la sua cantina hanno festeggiato il loro 900° anniversario nel 2004.

 

Visitare il Monastero ed i suoi vigneti, un evento da prenotare subito

In collaborazione con la Valbus Viaggi SA, Lugano siamo lieti di confermarvi che organizzeremo una visita al “Monastero Klosterneuburg” ed ovviamente alle sue cantine ed ai suoi vigneti.

Scrivici a info@sellwine.ch per ricevere informazioni su questo evento o visita il nostro sito www.sellwine.ch .

 

Articolo scritto da SellWine

Fonti: sito ufficiale della città di Vienna e del Monastero Klosterneuburg

ULTIME NOTIZIE Wine & Smile
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report