foto Viaggirossetti
In canoa sulle onde del lago (di CR)
ASCONA
19.12.20 - 10:000

Ticino, dove l’atmosfera mediterranea incontra le Alpi

Il primo sud nel periodo invernale: un mix di neve, acqua e tanto sole

ASCONA - Versatile e baciato dal sole! Mentre l'inverno sul Lago Maggiore vizia con temperature miti e tanto sole, gli amanti dell'inverno possono dedicarsi agli sport sulla neve nelle valli. Una piacevole passeggiata lungo la riva del lago, godersi la splendida vista delle bianche cime delle montagne durante il pranzo, ascoltare il rumore delle onde e lasciarsi sorridere dal sole - questo è l'inverno ad Ascona-Locarno. Ma anche fantastici paesaggi innevati, cristalli di neve scintillanti sulle piste, palle di neve per divertirsmi e un punch per riscaldarsi.

Ma ne siamo coscienti, noi operatori del turismo? Il Ticino offre una miscela unica e geniale! Dove si può sciare la mattina e rilassarsi il pomeriggio con caffè e torta su una terrazza soleggiata in riva al lago? Così, mentre gli appassionati di sport sulla neve si divertono sulla neve in montagna, chi non ama la stagione fredda, o almeno la neve, può quasi evitarla del tutto stando lontano dalle altitudini più elevate e godendosi il clima mite di Ascona o Locarno. C'è molto da fare, Covid-permettendo! Passeggiate per la città, musei, wellness, bar o visione di un buon film al cinema; in fondo, Locarno è la città del cinema per eccellenza. Non importa quale sia il vostro tipo di inverno e quale scegliate, immergetevi nell'atmosfera dell'"inverno un po' diverso" sul Lago Maggiore e lasciatevi viziare dal fascino mediterraneo - perché qui lo potete trovare tutto l'anno!

 Amo la canoa e lo scorso weekend sono uscito a fare un giro lungo le rive, tra Locarno e Ascona. Splendido: temperatura mite, colori fantastici e fondale come alle Maldive. In questo periodo di insicurezza, dovuto alle misure di contenimento della pandemia, non posso che consigliare di uscire a fare un giro sul Lago Maggiore. Ovviamente rispettando tutte le misure di sicurezza, in quanto l’acqua del lago è fredda ed una caduta potrebbe essere fatale. Basta equipaggiarsi con il giubbotto e restare vicini alla riva, l’esperienza risulterà indimenticabile. Poi, perché non combinare la canoa con gli sci di fondo? Mattino a Campra e il pomeriggio ad Ascona? Ma su questo tema ritorneremo un’altra volta.

Non dimentichiamo che storicamente il turismo in Ticino si svolgeva d’inverno, quando al di là delle Alpi faceva freddo e le giornate erano nebbiose. Da noi invece, pensiamo al Monte Verità di Ascona, si facevano i bagni di sole d’inverno e gli alberghi chiudevano d’estate. Gli operatori per il 2020 sono concordi: abbiamo vissuto, tra luglio e agosto, 8 settimane da sballo con risultati record, ma tutto questo successo non basta per finanziare le rimanenti settimane dell’anno. Ovvio. Perché allora, sfruttando gli effetti ‘positivi’ della pandemia, per proporre una vera offerta invernale? I vallesani e i grigionesi hanno solamente la montagna e gli sport invernali, noi invece un’offerta completa a trecentosessanta gradi.

Contatti: newsblog@viaggirossetti.ch 

Link utile: www.viaggirossetti.ch 

ULTIME NOTIZIE Viaggi & Turismo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile