Foto SR
Gli equipaggi raggiungono il mare a Chioggia
ASCONA
12.04.19 - 07:000

In gommone a Venezia: tutto pronto per il 2020

Il trekking sulle vie navigabili, tra natura e cultura, è unico in Europa

 

ASCONA – Fin da piccolo, sognavo di viaggiare sull’acqua dalle Alpi al mare. Avevo “progettato” un’insolita imbarcazione, una zattera con tavolato in assi, sorretta da sei bidoni. Avevo anche immaginato di dotarla di una minuscola capanna, che poteva servirmi da ricovero per la notte. Avevo sì e no 10-11 anni, d’allora in poi però il progetto è rimasto disegnato sul vecchio foglio di carta, finito chissà dove, e col tempo ho dimenticato il mio sogno di navigatore fluviale.

Una goccia d’acqua impiega circa 9 giorni e mezzo per raggiungere dalla sorgente del Ticino la laguna veneta. Portare una goccia al mare possiede tanti significati, ma rappresenta un unico messaggio: superare lungo un percorso dai tanti risvolti simbolici, numerose barriere architettoniche e mentali.

Il viaggio in gommone da Ascona a Venezia rappresenta un importante esempio di turismo lento, innovativo ed è valso ai promotori il prestigioso premio “Earth Prize International 2018”. Fino ad oggi sono già oltre 200 i turisti che hanno raggiunto Venezia in barca. Dopo la prima del 2009 e le tredici discese organizzate nei passati nove anni, l’originale proposta turistica, che gode della collaborazione della Serenissima, viene riproposta di anno in anno. Quello che un tempo era una via d’acqua importante per il trasporto delle merci e delle persone, oggi sembra più una riserva sconosciuta. Anziché fiumi d’inchiostro destinati agli archivi storici o pubblicazioni da presentare a convegni internazionali, da dieci anni la Viaggi Rossetti organizza quest’avventura turistico-culturale lunga oltre seicento chilometri. Un viaggio per tutti i sensi e persino per la mente: le utopie e le visioni, nel piccolo e nel globale, fanno progredire l’umanità.

L’avventura a bordo dei gommoni arancioni, lungo gli oltre seicento chilometri che separano il Ticino dal Canal Grande, è davvero carica di storia, cultura e natura: dal Lago Maggiore, sui Navigli, al Ticino e Po il gruppo raggiunge il mare con fermate nei parchi naturalistici, visita delle città di Pavia, Cremona, Ferrara, Chioggia e Venezia.
Un’occasione unica per ripercorrere un tragitto particolare dal punto di vista paesaggistico, storico e gastronomico.

Per la quindicesima edizione del trekking “Ascona-Venezia in gommone”, che avrà luogo dal 15 al 23 agosto 2020, verranno aperte le iscrizioni il 15 aprile. I posti sono limitati, il fascino e l’esclusività invece sono infiniti.

 

Testo a cura di Claudio Rossetti

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch 
Link utile: www.asconavenezia.org 

ULTIME NOTIZIE Viaggi & Turismo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report