LOCARNO
16.07.18 - 07:000

A Locarno si alzano la luna e le stelle

La città sul Lago Maggiore si sta profilando con lungimiranza nel turismo culturale

 

LOCARNO - Un testo semplice come anche la musica, ma efficace. Il significato è chiaro: nonostante la vita ci riservi  dei momenti difficili non dobbiamo mai mollare, non dobbiamo mai perderci d’animo, dobbiamo lottare e combattere contro le avversità e pensare che “domani sarà sempre meglio”. Con la canzone “Vivere “, il sindaco di Locarno Alain Scherrer, nel ruolo Vasco della sua coverband, ha salutato il pubblico numeroso presente sulla “Piazza Piccola” per l’inaugurazione dell’edizione 2018 di Moon & Stars. Alain, nominato nel 2015 per la prima volta alla poltrona del sindaco, ci sa fare sia come cantante che come politico. Grinta, voglia di combattere e di impegnarsi per la sua città, ma nel contempo con un lato di umanita di di impegno sociale. Alain Scherrer ha ripreso il dossier culturale e, con l’aiuto dei suoi colleghi di Municipio, si è fatto promotore di un orientamento strategico in questo particolare ambito. Se Bellinzona è la città dei Castelli, Lugano quella più chic e legata al settore finanziairio, Locarno si sta delineando come città (e regione, pensiamo al Magic Blues nelle pittoresche piazze della Valle Maggia) internazionale della cultura.

Oltre ad essere una bella località del nostro Cantone affacciata sul Lago Maggiore, Locarno è anche una tappa importante per la musica e per il cinema con due eventi di grandissimo richiamo: il festival Moon & Stars è infatti un evento internazionale che ogni anno ospita artisti di fama planetaria (quest’anno sul palco Anastasia, gli Scorpion, nelle scorse edizioni superstar del calibro di Sting, Coldplay, Zucchero, Santana, Stevie Wonder e come non ricordare lo stesso Vasco Rossi), mentre il Locarno film festival si appresta a tagliare il prestigioso traguardo dei settant’uno anni di vita.

Il compito della città, per assicurare uno svolgimento ottimale di Moon & Stars, evento musicale che la Città promuove e sostiene a 360 gradi da oramai 13 edizioni (quest’anno avrà luogo fino al 22 luglio) è importante e molto ampio. Per esempio la messa a disposizione del suolo pubblico, dei servizi indispensabili per garantire la massima sicurezza alla manifestazione, della squadra preposta alla pulizia della Piazza Grande e delle diverse aree toccate. Ne va di mezzo l’immagine di Locarno che si dichiara una città ordinata e sicura. Compito della Città è infine anche quello di considerare e riunire gli interessi degli organizzatori di Moon & Stars e quelli degli abitanti e degli operatori economici locarnesi (esercenti, commercianti, ristoratori, ecc.), non sempre convergenti, affinché tutti ne possano trarre benefici o non vengano penalizzati in modo eccessivo.

Il risultato è tutto da vedere: organizzatori e comune lavorano a braccetto e l’evento si è trasformato da prodotto puramente economico in progetto integrato nella Città, trasformandolo in una pedina importante dello scacchiere turistico. L’aspetto che più ci piace: il Sindaco vive in prima persona la manifestazione! L’abbiamo visto cantare sul e sotto il palco, con i “Ricchi e Poveri” e Max Pezzali, Renga e Nek! Bravo!

Testo a cura di Claudio Rossetti

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch

Link utile: www.viaggirossetti.ch

ULTIME NOTIZIE Viaggi & Turismo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile