ITALIA
05.06.18 - 09:290

La Sicilia, tra terra e mare, tutta da scoprire

Alcune riflessioni raccolte durante un viaggio preparatorio

 

CATANIA - La Sicilia è una delle perle del sud Italia, una regione tutta da scoprire, conoscere e vivere attraverso un ventaglio di itinerari caratteristici che spaziano tra natura, storia e tradizione.

E proprio la natura sembra aver destinato a questa terra le sue maggiori meraviglie: monti, colline e soprattutto mari, che con i suoi  meravigliosi colori, la trasparenza delle acque e la bellezza dei suoi fondali, primeggia sugli altri mari, facendone di quest’isola una meta da
sogno. In questa terra, il Mediterraneo offre scenari, profumi e sapori così unici e intensi che solo una natura incontaminata può regalare. Un fascino arricchito ancor di più dalle preziose testimonianze archeologiche che raccontano le antiche origini della Trinachea (antico nome della Sicilia) e dai tanti monumenti, testimonianza di un’arte che ha saputo forgiarsi nel corso dei secoli.

Il capoluogo della Sicilia si può raggiungere facilmente con numerosi voli low cosrt. Palermo è una città tutta da scoprire, piena di contrasti ma affascinante come poche. Cosa vedere a Palermo? Avete solo l’imbarazzo della scelta: la Cattedrale, la Cappella Palatina e il Teatro Massimo, solo per dirne alcune. E se ancora non lo sapevate, nel capoluogo siciliano si mangia davvero bene. Se vi piace il “cibo da strada” non perdetevi il miglior street food di Palermo. Oppure fate un salto al mercato di Ballarò per provare i prodotti locali come il pesce freschissimo.

Un’altra città particolarmente vivace e dinamica, allegra e caotica è Catania. Sorge ai piedi del vulcano. Il suo centro storico, vivo e colorato, con i profumi della frutta e verdura dei mercati alimentari, è uno di quei posti da visitare in Sicilia per respirare lo spirito più verace dell’isola. Catania si trova ai piedi della montagna più alta dell’isola, visibile da ogni direzione. L’Etna, vulcano attivo più alto d’Europa, non ha bisogno di presentazioni. E il parco che lo circonda è ricco di sentieri che faranno la gioia degli escursionisti di tutte le età e tutti i livelli.

Quando si arriva per la prima volta a Taormina, sembra di stare vivendo un sogno. Arroccata sul Mar Jonio, offre un panorama incredibile sulla costa, per il quale chiunque la veda per la prima volta, perde subito la testa. Il suo centro, elegante e colorato, è un vero gioiellino dove concedersi dei momenti di relax.

Una città sulla terra ferma, dove si trovano i resti dell’antica civiltà, mentre il centro storico è concentrato su Ortigia, una piccola isola, che racchiude palazzi, monumenti e piazze. L’atmosfera che si respira è da favola, tra ristorantini, piccoli negozi di artigianato, fontane e l’antica acropoli della città greca.

Le tracce più importanti della presenza degli antichi Greci in Sicilia, si trovano proprio in questo famosissimo sito archeologico, nei pressi di Agrigento. È sicuramente uno dei posti da visitare in Sicilia e la sua importanza è riconosciuta in tutto il mondo. Se riuscite, andateci verso l’ora del tramonto, quando i giochi di luce del sole che cala regalano alle rovine un carattere intenso e misterioso. Direttamente sul mare, a una decina di chilometri da Agrigento, si trova un monumento naturale: si chiama la “scala dei turichi”.

Non lontano dal capoluogo c’è la cittadina di Ragusa Ibla. Quando si guarda dall’alto il suo agglomerato di case colorate, stradine strette e scalinate, sembra di essere capitati in un presepe. Poi invece ci si rende conto di avere di fronte una vera cittadina, in cui lo stile barocco è chiaramente riconoscibile.

Non è difficile capire perché Cefalù, tra le località balneari più belle della Sicilia, sia stata inserita tra i borghi più belli d’Italia. Con le antiche rovine che affacciano sul mare e le sue spiagge, Cefalù è da sempre tra le località più amate dai viaggiatori.

Un paradiso per chi ama il mare e un tipo di vacanza a contatto con la natura, ancora autentico. L’arcipelago delle Eolie è composto da 7 isole, tra le quali ci si sposta come un tempo, a bordo di piccole barche. Panarea, Stromboli e Vulcano sono alcune delle sue isole più note.

Nelll’autunno 2019 la Viaggi Rossetti proporrà un viaggio-studio alla scoperta dei gioielli della Sicilia.

Testo a cura di Claudio Rossetti

Contatto: newsblog@viaggirossetti.ch

ULTIME NOTIZIE Viaggi & Turismo
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report