VERITÀ IMMOBILIARI
VERITÀ IMMOBILIARI
28.12.20 - 16:510

Tre domande da rivolgere al potenziale inquilino

Hai casa sfitta e cerchi una soluzione: ecco come procedere per non avere sorprese

Investire su un immobile per poi metterlo in affitto è una buona idea a patto che l’inquilino chiamato a versare il mensile sia una persona affidabile, puntuale e attenta a rispettare la tua proprietà.

Tuttavia prima di farlo entrare in casa tua non avrai mai la certezza che la persona che hai scelto abbia davvero queste caratteristiche.

Quindi, come fare per ridurre il rischio di incassare una fregatura?

La risposta più facile a questa domanda è affidarsi a TiAffitto, l’agenzia immobiliare in Ticino, Specialista nelle locazioni. 

No non ti mentiremo, non esiste nessun modo per prevedere che una persona cambi in corso d’opera, anche se si è presentata “perfetta”, ma l’esperienza, la grande esperienza di cui possiamo vantare, ci permette senz’altro di avere quel fiuto in più nel poter prevedere i pericoli. 

E se anche così facendo “le mani sul fuoco”, non si possono mettere per nessuno, immaginati senza fiuto ed esperienza cosa può succedere...

La nostra verifica parte da alcune domande imprescindibili. 

Prima di enunciarle, è necessario fare una premessa: quando si tratta di dare in affitto a uno sconosciuto una proprietà, nessuna domanda è troppo scomoda. 

Meglio porre un quesito che può apparire inopportuno, piuttosto che sembrare fin troppo formali e ritrovarsi poi con qualche sgradita sorpresina…

La prima domanda riguarda le motivazioni dell’inquilino: perché vuole cambiare casa? 

Cosa c‘era in quella vecchia che non andava? 

Ascoltare le motivazioni della persona che vorrebbe entrare in casa tua può essere un ottimo modo per capire se si tratta di un soggetto affidabile. 

Inoltre può far emergere un nuovo aspetto da considerare: l’inquilino ha fretta di trovare una nuova sistemazione? 

E per quale motivo? Forse è stato cacciato dalla sua precedente abitazione?

E se sì, per quale ragione?

Dalla domanda iniziale, dunque, potrebbero scaturire una serie di altri quesiti molto utili per definire la situazione del potenziale inquilino.

Altra domanda da porre al soggetto interessato a casa tua è: quante casa ha cambiato nel corso della sua vita?

Una persona che trasloca spesso, infatti, può risultare sospetta: è probabile che non si comporti bene e dunque spinga i proprietari a mandarlo via. 

Oppure che non sia puntuale con i pagamenti. O, ancora, che trascuri l’immobile causando dei danni.     

Infine, è molto utile chiedere al potenziale inquilino delle referenze. 

Attenzione, però, non parliamo delle referenze fornite dal suo ultimo padrone di casa: quest’ultimo, infatti, potrebbe mentire per liberarsi di lui. 

Meglio, dunque, chiedere di essere messi in contatto con il proprietario della casa in cui questa persona ha abitato prima di trasferirsi nell’appartamento che sta lasciando adesso: lui non avrà alcun interesse a mentire.

Questo piccolo consiglio ti risulterà molto utile. 

Tuttavia se non vuoi indagare così a fondo in prima persona, puoi affidarti al nostro servizio professionale. 

Noi di TiAffitto “radiograferemo” per te il potenziale inquilino, escludendo brutte sorprese.

Per ulteriori informazioni contattaci allo +41 91 921 24 28 oppure +41 78 404 56 75. 

Puoi anche scriverci una mail a info@tiaffitto.ch

Lasciaci fare gli investigatori privati al posto tuo e permettiti di iniziare un sereno nuovo rapporto con il tuo inquilino.

ULTIME NOTIZIE Verità immobiliari
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile