LUGANO
01.12.18 - 07:000

Rivoluzione TripAdvisor: non più solo un sito di recensioni, ma un social network sui viaggi

Seguire amici, blogger, aziende, pubblicare post, condividere recensioni e creare le proprie guide di viaggio: ecco tutte le novità utili a incrementare il tuo business in ambito hotel, f&b e travel

Oltre 700 milioni di recensioni di ristoranti, alberghi e viaggi, evidentemente, non bastavano più, per mantenere la leadership di questo mercato. TripAdvisor ha deciso di evolversi, cambiare pelle, rivoluzionando la sua piattaforma e ponendosi un obiettivo ambizioso: “diventare il social network dei viaggi”. Il traguardo da raggiungere, quindi, è permettere agli utenti di recepire le informazioni più rilevanti durante la pianificazione della propria vacanza, in modo più semplice e rapido, anche attraverso opinioni e consigli dei propri amici o di esperti di fiducia. Tutto in un’unica esperienza.

Perché disperdere l’enorme patrimonio di contatti (500 milioni di visitatori unici al mese), insomma, se può essere TripAdvisor stesso la risorsa da consultare per qualsiasi aspetto del proprio viaggio?.
Risultato: la community di viaggiatori, così come l’abbiamo conosciuta per anni, non esiste più. Adesso si aprono degli spazi per brand, influencers, familiari, amici, editori. Gli utenti del colosso delle recensioni di viaggio potranno connettersi con persone di cui si fidano, e contare su informazioni sempre più personalizzate e in linea con i loro interessi, produrre e vedere contenuti utili e di ispirazione, ma non solo. La grande novità è la funzionalità “Viaggi” che offre la possibilità di collaborare con amici e conoscenti per creare itinerari e guide di viaggio in modo condiviso. Una lista di cose da fare o da vedere per la scoperta autentica di una particolare destinazione, insomma.

Una volta effettuato il login, la home, come avviene per Facebook, Instagram e LinkedIn, viene trasformata in un feed personalizzato di informazioni. Ciò significa poter scorrere la propria bacheca e accedere ai contenuti pubblicati da amici, influencers e aziende che si è deciso di seguire, per trarne ispirazione, oppure scegliere una destinazione e scremare così le informazioni ottenendo soltanto quelle relative alla meta che si sta pianificando di visitare. Vuoi andare a Parigi? Ecco la guida di viaggio di un blogger sulle cose da fare a Montmartre, l’opinione di un parente su un hotel nei pressi del mercato delle pulci a St-Ouen o la recensione di un critico gastronomico sui migliori ristoranti della città.
Alberghi e ristoranti possono sfruttare la piattaforma e pubblicare contenuti per raggiungere nuovi clienti in tempo reale: si potrebbe scrivere un post, ad esempio, per invogliare i visitatori nelle vicinanze con un’offerta del 20% di sconto.

La nuova versione social di TripAdvisor, disponibile in 28 lingue, consente agli utenti di creare un proprio profilo e personalizzarlo con immagine, copertina e una breve bio. Durante la navigazione sarà possibile mettere “like”, pubblicare post arricchendoli con foto e video, condividere recensioni, “entrare nei viaggi” dei propri amici di Facebook, visionando esperienze e punteggi che hanno assegnato a hotel, punti di interesse e ristoranti. Ogni luogo visitato sarà “recensibile” e condivisibile a 360 gradi, connettendo ogni persona con amici, personaggi pubblici e riferimenti in ambito turistico, così da offrire informazioni sicure da fonti di cui si possa avere piena fiducia.

Con questa operazione, TripAdvisor riorganizza al meglio la sconfinata quantità di contenuti di cui è già in possesso e offre un assist alla creatività di tutti i viaggiatori. «Così come ciascuno di noi ha i suoi siti o app di riferimento per la musica e lo shopping, stiamo facendo sì che TripAdvisor sia ora la risorsa da consultare per ogni aspetto di un viaggio», ha detto il presidente e CEO del sito di recensioni più famoso al mondo. Ma attenzione: accedendo a TripAdvisor senza effettuare il login, si hanno ancora a disposizione le sole recensioni, come accadeva in passato. Siete sicuri di non volervi registrare e voler perdere tutte queste opportunità?

Se lavori nella ristorazione, nel mondo degli alberghi o in quello dei viaggi, integrare TripAdvisor nella tua strategia di marketing potrebbe dare un grande sprint al tuo business. Contattaci subito per una CONSULENZA GRATUITA PERSONALIZZATA, e scopri come farlo al meglio!

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.

ULTIME NOTIZIE Target
TARGET
4 gior
Facebook e Instagram Shops: perché dovresti usarli per promuoverti e vendere online
Scopriamo le funzionalità social nate per aiutare i piccoli business a monetizzare la loro presenza in rete.
TARGET
6 gior
Questa campagna marketing sta funzionando o no? Alla scoperta di ROAS e ROI
Come vanno le nostre inserzioni? Ci guadagniamo o spendiamo e basta? Ecco due formule semplici e importanti per capirlo
TARGET
1 sett
Librerie, case editrici, scrittori: cosa fare per avere successo online
Ecco come chi fa delle parole una ragione di vita (e business) può emergere in rete, ottenendo più vendite e visibilità
TARGET
1 sett
Facebook e Instagram off-limits: 3 errori da non commettere mai quando sponsorizzi un contenuto
Dalle normative al buon senso, cos’è importante sapere per non far bloccare le tue inserzioni e trarne il massimo
TARGET
2 sett
Co-marketing: che cos’è e perché può determinare il successo di professionisti e aziende
Ecco come i brand - anche locali - possono collaborare con successo e acquisire nuovi clienti nei rispettivi mercati
TARGET
2 sett
Scuole, corsi, università: come promuovere il sapere sul web
Chi fa formazione ha bisogno del marketing online per avere iscritti: cosa non può mancare in una strategia di successo
TARGET
2 sett
5 consigli per promuovere online le farmacie
Far emergere (e vendere) sul web attività legate alla salute è possibile, ma molto delicato: ecco come farlo al meglio
TARGET
3 sett
L'e-learning è davvero il futuro della formazione?
Luci e ombre degli strumenti che hanno permesso a scuole, università e corsi professionali di resistere al Coronavirus
TARGET
3 sett
Turismo in Svizzera e Ticino: un successo da non sprecare
Le iniziative create per intercettare i nuovi trend turistici tramite il web stanno producendo risultati incoraggianti
TARGET
3 sett
Così il digitale salverà il mondo dell’arte
Il web può rendere accessibili - e far monetizzare, anche da remoto - musei, gallerie, esperienze ed opere di artisti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile