LUGANO
30.06.18 - 11:270

7 cose da non fare MAI sulla tua pagina Facebook

Se hai un'azienda e vuoi essere presente sui social, ecco gli errori peggiori che potresti commettere

 

Facebook è il social per eccellenza. Se hai notato, quando fai l'accesso al sito, sulla sua homepage questa è la frase che campeggia in evidenza :

Facebook, quindi, ti fa subito capire che cos'è: una piattaforma per creare e coltivare connessioni fra le persone.

Sulla base di questo caposaldo, possiamo ben capire perché, nella gestione della pagine riservate ad organizzazioni e aziende, si possa incappare in alcuni passi falsi o veri e propri errori.

Vediamo insieme quali:
1 – NON RISPONDERE AI COMMENTI SOTTO AI POST

Se ti comporti così, i tuoi fan penseranno che non li tieni in considerazione: invece, sono importantissimi e fra loro ci possono essere i tuoi clienti e potenziali clienti.

Tutto ciò che pubblichi su Facebook serve per stimolare conversazioni con i tuoi fan. Quindi installa su tablet o smartphone la app Gestore delle Pagine, o assegna questo compito a un tuo collaboratore, così non mancherai di fare sentire la tua voce e mostrerai che ci tieni a interagire con chi commenta sulla pagina: insomma, a essere SOCIAL!

2 – PUBBLICARE SOLO POST PER FARE PUBBLICITÀ AI TUOI PRODOTTI O SERVIZI

Sei su Facebook per creare relazione con i tuoi potenziali clienti, ricordi? Puoi portare i tuoi fan sulla soglia del tuo negozio o attività, ma bisogna farlo intrattenendo, raccontando, mettendoci la faccia, trovando punti di contatto fra te e loro. Racconta di te, parlando di loro.
Le persone si collegano a Facebook nei momenti di pausa, tra una faccenda e l’altra. Attira la loro attenzione, per esempio, descrivendo la tua quotidianità, dando loro consigli, svelando curiosità, intrattenendoli con momenti divertenti, e solo in un secondo momento racconta la tua offerta di prodotto e servizio. Chiediti sempre come quello che pubblichi aiuta chi ti segue sulla pagina.

3 – IGNORARE I COMMENTI NEGATIVI

Considera i commenti negativi come un’opportunità e non come una minaccia. Con parole pacate. cerca di capire cosa ha deluso l’utente e cerca una soluzione fattibile. In questo modo, farai vedere che presti cura ed attenzione a chi interagisce con te, e che sai ascoltare per imparare a migliorarti nel tuo servizio / prodotto.

4 – NON SPECIFICARE GLI ORARI DELLA TUA ATTIVITÀ

Anche mostrare un orario di attività chiaro e specifico, suddiviso nei giorni della settimana, può essere, in senso lato un’azione di marketing, perché fonte di utilità e valore aggiunto per il potenziale cliente, che si avvicina con sentiment positivo alla tua azienda. Se chi ti segue è incuriosito e vuol venirti a trovare o chiederti una consulenza / informazione in tempo reale, infatti, così avrai agevolato la sua ricerca di contatto, rendendoti più accessibile.

5 – NON METTERCI MAI LA FACCIA

Facebook è una piattaforma per la socialità fra le persone, quindi, ogni tanto, fai vedere che dietro alla tua attività ci siete tu, i tuoi collaboratori appassionati del lavoro che svolgono, e la vostra quotidianità. Per favorire e rafforzare il contatto con le persone mostra il tuo lato umano, tutto questo crea rispecchiamento in chi ti legge e, di conseguenza, favorisce l’interazione.

6 – CHIEDERE I MI PIACE ALLA TUA PAGINA AD AMICI, PARENTI E CONOSCENTI

Meglio di no: la tua pagina ti serve per raccontarti, per creare interazione con chi ti segue in modo da intercettare la domanda latente circa il tuo prodotto e servizio. Hai bisogno, quindi, di fan realmente interessati alla tua attività, a quello che fai e a come lo fai, che cioè interagiscano con la tua pagina: solo così l’algoritmo di Facebook capirà che la tua pagina è interessante per i tuoi fan, e ne agevolerà la diffusione.

Chiedere like alla tua cerchia di familiari e amici, con il rischio che poi non interagiscano mai con la tua pagina, non ti porterà da nessuna parte: i tuoi post hanno bisogno di essere visti dalle persone giuste per la tua attività.

7 – COMPRARE I FAN

Questo è un no categorico!

Comprare da “fabbriche” specializzate centinaia o migliaia di fan che mettano il like alla tua pagina senza un reale interesse, e che soprattutto saranno poi inattivi, o attivi tramite bot automatici, equivale a buttare soldi dalla finestra. Il successo di una pagina non è determinato da un numero grande di fan fine a se stesso.

Interazione generata da contenuti di qualità e una seria strategia fatta anche di advertising faranno crescere la tua pagina e la tua attività.

Se vuoi saperne di più e affidare la tua pagina a dei professionisti del web, siamo a tua disposizione per una prima consulenza gratuita... faccia a faccia, che è sempre e comunque il modo più bello di essere SOCIAL!

Articolo a cura di Linkfloyd Sagl, agenzia di marketing e comunicazione in Ticino.

ULTIME NOTIZIE Target
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report