LUGANO
06.01.18 - 06:000

Mangiare sano: i miei 6 trucchi per essere costanti

Anche quest’anno è arrivato il momento di farci un esame di coscienza: che obiettivi vogliamo raggiungere? Se volete partire migliorando l’alimentazione, questi sono i miei consigli

 

LUGANO - Benvenuto 2018! Come molti altri, anche voi vi sarete seduti a pensare a qualche buon proposito per il nuovo anno. Dopo la giornata di oggi, potranno dirsi finalmente concluse le feste, e per molti di noi ciò coincide con la volontà di impegnarsi a mantenere un certo stile di vita in termini di alimentazione: non a caso questa occupa una parte importante della nostra vita, poiché influenza la nostra salute e perfino il nostro umore.

Se anche voi avete deciso di partire con il piede giusto, vi farà comodo qualche consiglio in più: ecco alcune dritte che vi permetteranno di essere più attenti a come mangiate e bevete, aggiungendo o cambiando qualche abitudine.

1) Una base importante: l’acqua
Mi è già capitato di scriverlo e continuerò a farlo: a casa, in ufficio, al ristorante e durante ogni nostra attività quotidiana, bere molta acqua è fondamentale al mantenimento di un’alimentazione equilibrata. Il nostro corpo ha bisogno d’idratazione, anche più spesso di quanto immaginiamo. Inoltre, l’acqua aiuta a percepire una sensazione di sazietà: bevete qualche bicchiere prima del vostro pasto, consumerete meno cibo perché non ne sentirete il bisogno!

2) Limitare alcol e bibite
Con il termine “bibite” mi riferisco alle bevande gassate e zuccherate, alimenti da tenere sotto controllo: rappresentano una notevole quantità di calorie, non dissetano e non favoriscono la sazietà né la sensazione relativa, promuovendone invece una di gonfiore.
Anche gli alcolici contengono molte calorie, e un consumo eccessivo può portare a rallentare i risultati di una dieta sana, a volte addirittura bloccandoli. Eliminarli del tutto non sempre è necessario, specialmente se siamo appassionati o intenditori. È bene, tuttavia, limitarsi a berlo in determinate occasioni, scegliendo coscientemente anche in base alla qualità dei prodotti.

3) Carta jolly: la frutta
Non è raro aver voglia di togliersi uno sfizio con qualche dolce o qualche alimento della categoria “spazzatura”. D’altro canto, è anche legittimo che alle volte si desideri concludere un pasto con un corroborante gusto zuccherino. Questo genere di cibi, però, va evitato perché non aiuta la nostra sazietà e nemmeno la nostra salute, incidendo invece negativamente, dopo un effimero momento di piacere, sul nostro stato d’umore.
La soluzione? Frutta! Potete scegliere quella che più vi piace, anche se particolarmente zuccherina. Vi aiuterà a sentirvi soddisfatti in maniera più salutare, è più economica di molti alimenti nocivi e sarà sempre una scelta migliore rispetto a un pacchetto di patatine.

4) Non saltare la colazione
L’avrete già sentito dire in mille luoghi e in mille modi: la colazione è il pasto più importante della giornata. C’è molta verità in questa affermazione, poiché essa determina il modo in cui decidiamo di affrontare la nostra giornata. A prescindere dal tipo di dieta che scegliamo, è naturale che ci servano le giuste energie per arrivare fino all’ora di pranzo. Queste, infatti, non le possiamo trarre soltanto da una buona nottata di sonno: urge mettere a disposizione del nostro corpo una base più solida per farci partire al meglio. Saltare la colazione, inoltre, vi porterà tendenzialmente a esagerare sul pranzo: il digiuno prolungato vi farà sentire più affamati, aumentando il rischio di abbuffarsi molto più del necessario. Non rovinatevi la giornata!

5) Cercare soluzioni bio e locali ticinesi
È auspicabile sostenere l’agricoltura, l’allevamento e la produzione di cibi grezzi, semilavorati e lavorati di matrice biologica o a chilometro zero. Gli alimenti che seguono questo filone hanno molti pregi rispetto agli altri: uno su tutti, oltre alla tracciabilità della filiera e al sapore casalingo, l’assenza di sostanze chimiche solitamente utilizzate per la conservazione dei prodotti, nel rispetto dell’ambiente e dei suoi ritmi naturali.

Una delle grandi difficoltà nel mantenere i buoni propositi sta nell’essere costanti.
Partiamo determinati e pieni di motivazione, per poi scaricarci lungo la strada.

Se il vostro obiettivo è, appunto, la costanza, la soluzione per esserlo è poter organizzare pasti sani in modo semplice e veloce: per questo, potete ricorrere a Perfeat. Tramite il sito di questo sistema di food delivery, potete ordinare dei pasti già pronti, gustosi e bilanciati secondo i regimi paleo, clean e vegan, risparmiando tempo e tenendo costante la motivazione. Scegliete il vostro menù e il vostro punto di ritiro, dopodiché - se riuscite da soli - datevi una pacca sulla spalla: avete fatto la scelta giusta!

Questa rubrica è sponsorizzata dal Ciani Ristorante Lugano.

Articolo di S. Santese e G. Biondo, del Ristorante Ciani Lugano.

ULTIME NOTIZIE Ristor&Azione
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report