LUGANO
09.12.17 - 08:360

6 birre ticinesi da mettere in tavola a Natale

Ecco alcune proposte per un brindisi alternativo e frizzante. Perché gli appassionati del luppolo non devono rinunciare a nulla, neanche sotto le feste

LUGANO - So cosa state pensando: le premesse lasciano intendere che per questa volta la tradizione vada messa da parte. Lo faremo, ma soltanto per un attimo, abbastanza per dare spazio ad alcune birre artigianali ticinesi che sono perfette per un brindisi natalizio. Ogni momento è buono per un sorso!

Perché non concedersi una pausa rinfrescante dal solito calice di vino rosso o spumante? La birra, lo sappiamo bene, non deve essere per forza una scelta esclusivamente estiva.

Oggi vi elenco sei ottime proposte, direttamente da birrifici, inutile dirlo, del Ticino.

● Terramatta (Sagno)
L’ho già menzionata più e più volte in tutte le sue varietà (la rossa, la bionda, la castagna, ma anche la scura con segale, la blanche con frumento e la vipa arancio), insieme al suo inventore, Martino Mombelli, che condivide la paternità anche del Gin Bisbino e dell’Amaro Generoso: la Terramatta,
che abbiamo spesso avuto anche noi al Ciani Lugano, secondo me, è l’artigianale ticinese per eccellenza, fresca e beverina!

● Letargo – Birrificio Rud Bir (Gordola)
La Letargo è una birra ispirata ai sapori del Belgio. Viene prodotta con cereali biologici, tra cui orzo, farro e frumento. Nel suo profumo ritroverete note d’arancia, coriandolo e pepe aromatizzato in Valle Maggia. I produttori consigliano di abbinarla a castagne e…panettone!

● San Martino La Rossa – Birrificio San Martino (Stabio)
Vi perderete nei riflessi ambrati di questa birra rossa e dolce. La Rossa del Birrificio San Martino, per via del suo discreto grado alcolico, va bevuta con calma e tranquillità. Avrete tempo di ricercare tutti gli aromi che presenta, dal caramello alla frutta e perfino al cioccolato.
Un consiglio per la degustazione? Berla quando c’è tempo e buona compagnia.

● Barley Gran Riserva – Birrificio Sottobisio (Balerna)
Scelta per intenditori pazienti, la Barley Gran Riserva rimane ad invecchiare nelle botti di quercia del Birrificio Sottobisio per ben sei mesi. Non finisce qui: le botti in cui è contenuta devono rigorosamente essere state utilizzate per invecchiare il vino, almeno due volte!
Cercate gli indizi di prugna e amarena nelle sue sfumature di rosso rubino.

● Birra alle mele cotogne – Birrificio Bozz (Gerra Piano)
Come nascono queste idee? Il mastro birraio del Bozz si è messo in testa di creare una birra natalizia originale. L’illuminazione è arrivata dopo aver assaggiato proprio una marmellata di mele cotogne. Il gusto deciso della loro polpa viene completato da vaniglia e cannella: il risultato è un’ottima birra da sorseggiare nei mesi invernali.

● Avec les Bons Vœux – Birrificio Il Fiore di Luppolo (Lugano-Pazzallo)
Il nome dice tutto! Ci spingiamo qualche giorno oltre il Natale per questa birra del Fiore di Luppolo, nata come omaggio per i clienti più affezionati del birrificio per l’arrivo dell’anno nuovo. Il suo gusto è caratterizzato dall’equilibrio perfetto di spezie, frutta e amarezza. L’ideale per brindare ai vostri buoni propositi!

Abbandonatevi alla curiosità ed esplorate gli aromi di queste birre artigianali. I loro sapori e profumi non vi faranno sentire la mancanza del sole e della spiaggia.
Vi ho convinto? Con tutti questi eccellenti birrifici a due passi, come si fa a non assaggiarle?

Questa rubrica è sponsorizzata dal Ciani Ristorante Lugano.

Articolo di S. Santese e G. Biondo, del Ristorante Ciani Lugano.

Potrebbe interessarti anche
Tags
birrificio
birra
martino
rossa
birre
luppolo
san martino
ciani
natale
ticinesi
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report