Keystone (archivio)
A$AP Ferg
STATI UNITI
21.08.19 - 06:000

Floor Seats, una sana boccata di anni novanta per A$AP Ferg

Il rapper torna sulla scena a due anni esatti da "Still Striving" e rialza l'asticella

 

NEW YORK - Diciamolo: dopo il non stellare “Still Striving” e un 2018 trascorso in sordina, A$AP Ferg aveva bisogno di una boccata di ossigeno per rilanciare il suo momentum. Ossigeno che l’autoproclamatosi Trap Lord è andato a recuperare nella seconda metà degli anni novanta - quando un giovane Hip Hop si preparava al “golpe” su classifiche e lettori cd - per alimentare il suo nuovo “Floor Seats”.

La titletrack rimescola con successo il dna dell’iconica “Smack My Bitch Up” dei Prodigy; “Pups”, in tandem con A$AP Rocky, è un inno al dio dollaro che prende energia da quella “Get At Me Dog” che mise sulla mappa DMX e poi c’è “Dreams, Fairytales, Fantasies”, toccata e fuga su velluti R&B che ci riporta ai giorni d’oro della Bad Boy Records.

Quando il “vecchio” suona così nuovo non resta che levarsi il cappello. E nell’attesa che Rocky si riprenda dalle vicissitudini svedesi, il secondo in grado sembra avere tutto sotto controllo.

ULTIME NOTIZIE Musica
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile